I social decadenti di Andrei Lacatusu

avatar
11 gennaio 2018

Il graphic designer Andrei Lacatusu immagina i social network come luoghi reali in una situazione di totale abbandono e decadenza.

Dopo aver scoperto che stare seduti troppo a lungo è peggio del vizio del fumo, che l’olio di palma fa male a noi e all’ecosistema, ecco che adesso anche i social media entrano nella classifica delle cose che meno vedi, meglio stai.

Quale potrebbe essere dunque la conseguenza di questo nuovo studio popolare? Che ben presto i social media diventeranno luogo del male e ce ne dimenticheremo. Questo per lo meno pensa il graphic artist, Andrei Lacatusu, che, nella sua serie di visualizzazioni in 3D, Social Decay, immagina vecchie insegne riportanti i nomi dei luoghi virtuali che maggiormente – per il momento – frequentiamo.

Se pompe di benzina e vecchi motel sono stati abbandonati per ragioni economiche, i social media invece andrebbero verso il dimenticatoio. Ma sarà veramente così?

Newsletter

Keep up to date!
Receive the latest news about art, music, design, creativity and street culture.
Share