Design The Whale, il design norvegese si fonde con la natura
Designarchitettura

The Whale, il design norvegese si fonde con la natura

-
Collater.al Contributors

Nel 2022, in Norvegia, verrà completata un’opera architettonica intitolata “The Whale”.
La sua realizzazione è stata presa in carico da Dorte Mandrup Arkitekter, uno studio danese con sede a Copenaghen fondato nel 1996.

The Whale sarà una nuova importante attrazione turistica di Andenes, nella parte più settentrionale di Andøya, un’isola situata nel circolo artico nonché un punto strategico per poter apprezzare il panorama. Rispetto a molti altri luoghi dell’estremo nord, la corrente del Golfo crea un clima accogliente per numerose balene in migrazione ed è questo il motivo per cui il luogo attrae migliaia di visitatori ogni anno.

L’edificio sorge come una morbida collina sulla riva rocciosa.

La forma del tetto è definita e influenzata dal paesaggio circostante. La superficie del tetto è ricoperta da pietre naturali della zona non lavorate e le grandi finestre che si aprono verso l’arcipelago sottolineano il legame tra paesaggio e architettura e il contrasto tra mare e montagne.

Il tetto curvo diventa un nuovo punto di vista su cui i visitatori e gli abitanti del luogo sono invitati a camminare. Da qui ci si potrà affacciare sull’arcipelago, ammirare il riflesso del sole di mezzanotte nell’oceano e l’aurora boreale – visibile preferibilmente nel periodo dell’anno compreso tra la fine di settembre e l’inizio di marzo.

La parte interna di The Whale sarà caratterizzata da un design minimale e funzionale per accogliere molti turisti. 

La struttura verrà inoltre adibita a spazio espositivo con uffici, bar, negozi e aree relax per permettere ai turisti il massimo comfort. La mostra al suo interno verterà sull’incontro tra balena e uomo, natura e cultura. Attraverso l’arte e la scienza la visita a The Whale sarà un’esplorazione poetica di universi diversi – sotto e sopra l’acqua – ispirati dal viaggio delle balene in giro per il mondo. Un viaggio negli oceani in cui i confini non sono definiti da linee geografiche, nazionalità o disegnati dalla cultura.

L’obiettivo di quest’opera è la realizzazione di un edificio innovativo nel cuore della natura norvegese, ma anche sensibilizzare i visitatori al rispetto della specie informandoli sulla causa anti bracconaggio e sulla tutela del loro habitat naturale. 

Testo di Anna Cardaci

Designarchitettura
Scritto da Collater.al Contributors
x
Ascolta su