Short video for Breakfast – Supervenus e tutti i disastri della chirurgia plastica

Passano gli anni e con loro cambiano gli stili, i gusti e le mode, ma un’altra cosa che, soprattutto negli ultimi anni, è cambiata drasticamente sono i canoni della bellezza femminile. Sfortunatamente, o fortunatamente, ogni donna ha il suo corpo, le sue forme e il suo fisico. Ispirato dall’abuso della chirurgia plastica, Frédéric Doazan ha realizzato, utilizzando Photoshop, After Effects e un green screen, il video di tre minuti Supervenus.

Nel corto vediamo due mani di un probabile chirurgo giocare con un corpo femminile e cambiarlo a suo piacimento, togliendo in certi punti e aggiungendo in altri.

Quelli che all’inizio sembrano essere piccoli ritocchi finiscono per essere dei veri e propri cambiamenti di vita, arrivando a un risultato orrido, innaturale e inumano.

Share