Venice Syndrome, il progetto fotografico di Francois Prost

Venice Syndrome, il progetto fotografico di Francois Prost

Giulia Guido · 2 settimane fa · Photography

Circa tre anni fa, nel 2017, il fotografo Francois Prost fece parlare di sé con un progetto fotografico affascinante e sorprendente. Dal titolo “Paris Syndrome” – che si ispira proprio dalla sindrome di Parigi, patologia psicosomatica che colpisce soprattutto i turisti giapponesi in visita alla città francese e si manifesta come un disagio derivato dalla differenza tra la visione idealizzata del luogo e il suo aspetto reale – la serie fotografica metteva a confronto luoghi famosi della capitale francese con vedute di Tianducheng, città cinese conosciuta proprio perché riproduce in tutto e per tutto l’architettura e i monumenti  parigini. Mentre aspettiamo il libro “Paris China”, in uscita a settembre e edito da Hoxton Mini Press, Francois Prost non è rimasto fermo e, pochi mesi fa, ha presentato un progetto molto simile, ma questa volta la protagonista è Venezia

Intitolato “Venice Syndrome”, questo nuovo progetto non mette la località italiana a confronto con un’altra città, ma con ben due luoghi diversi. Così, se a destra abbiamo le foto scattate a Venezia, da Rialto fino a San Marco, a sinistra si alternano alcuni scatti realizzati in un sobborgo di Hangzhou e altri prodotti a Las Vegas.

La particolarità del progetto è che, nonostante le fotografie siano davvero molto simili, Francois ci invita a soffermarci più che sugli elementi in comune, sugli aspetti diversi, che derivano ovviamente dal fatto che i tre luoghi hanno una storia e una cultura differente. Sebbene l’architettura e le riproduzioni dei monumenti siano studiati nei minimi dettagli, Venezia rimane una delle città più visitate al mondo, con alle spalle una storia secolare fatta di contaminazione culturale, arte e politica; Hangzhou è un tranquillo quartiere residenziale; la riproduzione di Las Vegas è un’attrazione turistica posizionata tra grattacieli e casinò. 

Noi abbiamo selezionato alcune fotografie di “Venice Syndrome”, ma per scoprirle tutte andate sul sito di Francois Prost. 

Venice Syndrome, il progetto fotografico di Francois Prost
Photography
Venice Syndrome, il progetto fotografico di Francois Prost
Venice Syndrome, il progetto fotografico di Francois Prost
1 · 8
2 · 8
3 · 8
4 · 8
5 · 8
6 · 8
7 · 8
8 · 8
Ritratti e paesaggi, la fotografia di André Josselin

Ritratti e paesaggi, la fotografia di André Josselin

Giulia Guido · 2 settimane fa · Photography

Originario di Colonia, André Josselin si approccia per la prima volta alla fotografia verso i vent’anni, iniziando a scattare con una macchina fotografica ricevuta in regalo, che si trasforma in breve tempo nell’accessorio indispensabile per affrontare le giornate e le nuove avventure.

Sperimentando da autodidatta, André Josselin comincia scattando i suoi amici, i luoghi i cui vive e che visita, arrivando ad essere un nome di spicco a livello mondiale, stringendo collaborazioni con clienti come adidas, Mercedes Benz, Canon, Leica e Nike. 

Possiamo dire che è proprio grazie a quest’ultimo che è avvenuto il primo grande passo di André nel mondo della fotografia professionale, una collaborazione che dalle strade della sua città lo ha portato a fotografare alcuni dei più bravi e importanti calciatori del mondo durante la finale di Champions League 2015. 

Con gli anni, il suo amore per il calcio e lo sport in generale non lo ha mai abbandonato, ma allo stesso tempo André Josselin si è specializzato in ritratti e in fotografia di paesaggio. Da una parte abbiamo i volti di decine di modelle che ci catturano con i loro sguardi. Immortalate in diverse parti del mondo, da Los Angeles a Parigi, i loro occhi, le loro pose, i loro gesti non potrebbero essere più perfetti e unici. 

Poi, altre volte, André ci accompagna alla scoperta di grandi città o di luoghi desolati, dall’Asia all’America, e il suo obiettivo sembra trasformare ogni panorama in un capolavoro.

Sembra quasi di percepire la delicatezza di André Josselin, l’attenzione che mette ogni volta per realizzare lo scatto perfetto e scorrendo il suo portfolio e il suo profilo Instagram respiriamo quel senso di libertà che raramente riusciamo a trovare nella nostra quotidianità. 

Ritratti e paesaggi, la fotografia di André Josselin
Photography
Ritratti e paesaggi, la fotografia di André Josselin
Ritratti e paesaggi, la fotografia di André Josselin
1 · 22
2 · 22
3 · 22
4 · 22
5 · 22
6 · 22
7 · 22
8 · 22
9 · 22
10 · 22
11 · 22
12 · 22
13 · 22
14 · 22
15 · 22
16 · 22
17 · 22
18 · 22
19 · 22
20 · 22
21 · 22
22 · 22
Cinematography – Blade Runner 2049

Cinematography – Blade Runner 2049

Giordana Bonanno · 2 settimane fa · Photography

Era il 2018, un anno dopo la sua uscita, quando il film Blade Runner 2049 fu consacrato come uno tra i più complessi in ambito creativo ed estetico con un Oscar alla fotografia del direttore Roger Deakins.

Ispirato a un romanzo di Philip Dick, debuttò al cinema per la prima volta nel 1982 con il riadattamento di Ridley Scott, la cui storia era ambientata in un futuro lontano, diventato ormai il nostro passato (2019), in una Los Angeles piovosa e notturna. Lo stesso Scott temeva all’idea di un sequel, tanto da rinviare la proposta di decenni, fino a quando non affidò la regia all’artista canadese Denise Villenueve reduce da un capolavoro fantascientifico dal titolo “Arrival”.

L’intenzione di discostarsi dal primo film per quanto riguarda l’ambientazione, le reference, i colori, ha evitato di subire il peso di un confronto ed essere ricordato solo come un sequel. Per questo motivo Villenueve e Deakins hanno lavorato insieme sin dall’inizio con i disegnatori degli storyboard pensando a tutta la costruzione, al setting e soprattutto al ruolo che avrebbe avuto la pioggia, elemento ricorrente del filone Cyberpunk, che hanno deciso di sostituire con la neve: se nel primo film risultava esserci una “fredda” atmosfera, in questo la avvertiamo sicuramente “gelida”.

Le inquadrature, sviluppate su piani orizzontali ai limiti della perfezione, sono accompagnate da una selezione di colori che ci permette di distinguere una scena da un’altra: si tratta di abbinare i colori, in questo caso l’arancio e il “tè” blu, a scene differenti per enfatizzare l’esperienza visiva raccontando due realtà completamente separate. Il primo caratterizza un mondo perfetto a contatto con un “miracolo”, mentre il blu è parte di un mondo privo di speranze e disumanizzato.

Per quanto riguarda l’ambientazione, la fonte che ha ispirato la pre-produzione del film è stata l’architettura di Pechino inondata dallo smog e dalla luce artificiale, stesse caratteristiche che ci riportano al lavoro fotografico di Cody Ellingham. Le sue immagini sono composizioni perfette che trasmettono una nitidezza quasi surreale, enfatizzata dal carattere distintivo di città come Shanghai, Hong Kong e Tokyo.

Lo sapevi che: David Bowie, è stato la prima scelta del regista Denis Villeneuve per il ruolo di Niander Wallace, ma sventuratamente venne a mancare prima dell’inizio delle riprese.

Genere: Azione
Regista: Denis Villeneuve
Direttore della fotografia: Roger Deakins
Scrittori: Hampton Fancher, Michael Green
Attori: Harrison Ford, Ryan Gosling, Ana de Armas

Cinematography – Blade Runner 2049
Photography
Cinematography – Blade Runner 2049
Cinematography – Blade Runner 2049
1 · 23
2 · 23
3 · 23
4 · 23
5 · 23
6 · 23
7 · 23
8 · 23
9 · 23
10 · 23
11 · 23
12 · 23
13 · 23
14 · 23
15 · 23
16 · 23
17 · 23
18 · 23
19 · 23
20 · 23
21 · 23
22 · 23
23 · 23
Italia 90, una call rivolta a fotografi under 30

Italia 90, una call rivolta a fotografi under 30

Giulia Guido · 2 settimane fa · Photography

Se sei un giovane appassionato di fotografia allora l’iniziativa di Condominio, spazio di co-sharing dedicato alla promozione della fotografia, fa al caso tuo. 

Infatti, Condominio ha presentato Italia 90, una vera e propria open call rivolta a tutti i giovani fotografi under 30. Il nome del progetto rimanda senza ombra di dubbio ai mondiale del ’90, ma è anche un riferimento all’età richiesta ai partecipanti. Ogni fotografo maggiorenne, nato dopo il 1° gennaio 1990, potrà inviare un proprio progetto fotografico a Condominio. In seguito, il lavoro di tutti i fotografi verrà giudicato da una giuria di esperti di cui fanno parte il curatore Francesco Zanot, l’editor di Foam Magazine Elisa Medde, il fondatore di Matèria Gallery Niccolò Fano, la fondatrice di Photocaptionist Federica Chiocchetti, il curatore di CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia Giangavino Pazzola e l’artista Alba Zari

Infine, i progetti selezionati andranno a formare una mostra, presentata in occasione dell’apertura della nuova sede milanese di Condominio di via Melchiorre Gioia, 41, che si terrà nell’autunno del 2020. Italia 90 vuole spostare l’attenzione sulle generazioni contemporanee e sul loro approccio alla fotografia, cercando di restituire una visone completa di questo nuovo panorama. 

Per partecipare avete tempo fino al 7 luglio, per sapere ulteriori informazioni non vi resta che visitare il sito di Condominio.

Italia 90, una call rivolta a fotografi under 30
Photography
Italia 90, una call rivolta a fotografi under 30
Italia 90, una call rivolta a fotografi under 30
1 · 7
2 · 7
3 · 7
4 · 7
5 · 7
6 · 7
7 · 7
InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram

InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram

Giulia Guido · 2 settimane fa · Photography

Ogni giorno, sul nostro profilo Instagram, vi chiediamo di condividere con noi le vostre immagini e fotografie più belle. 
Per la raccolta InstHunt di questa settimana abbiamo selezionato le vostre 10 migliori proposte: @marzialucca, @lulu_withheld, @marina_bocchetti, @stefaniabonfiglio_, @l_e_m_i_l_l_i_o_n_, @erre62, @valerie_eloise_arbalete, @a.leszandra, @geidbick, @vrtivstic.

Tagga @collateral.photo per essere selezionato e pubblicato nel prossimo numero di InstHunt.

View this post on Instagram

• (My) Cruel Tales of Youth.

A post shared by Lulù Withheld (@lulu_withheld) on

View this post on Instagram

I'm hoping you do the same

A post shared by Seth (@l_e_m_i_l_l_i_o_n_) on

InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram
Photography
InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram
InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram
1 · 1
Altri articoli che consigliamo