Music Vinilica vol.105 – Tanca
Artvinilica

Vinilica vol.105 – Tanca

-
Cristiano Di Capua

POV: è il 2010, hai appena litigato con i tuoi genitori, non ti senti compreso dal mondo e di punto in bianco decidi di chiuderti a chiave in camera tua e ascoltare musica arrabbiata, che ti faccia sfogare dalle “pene” della vita quotidiana.
Questo è “WORDS OF DOGTOWN”, l’album di debutto di Tanca disponibile da venerdì 24 settembre per peermusic Italy: arrabbiato, frenetico e scomodo, con le sue basi distorte e con un enorme muro ritmico, è la colonna sonora perfetta per quando ce l’hai col genere umano.

Riuscendo a spaziare da sonorità urban a quelle più violente come hardcore e metal, Stefano Tancredi, è riuscito a dare vita ad un disco che prima non c’era e di cui avevamo bisogno. Sicuramente tutto ciò è merito del suo passato come militante nella scena hardcore italiana, aspetto che ha sicuramente dato una direzione ben precisa all’intero lavoro.

La visceralità e la “realness” di questo album sono i due aspetti dominanti, non mancano però le influenze hip-hop, che riescono senza problemi ad alleggerire l’album ponendolo in una nuova sezione di mercato, grazie anche ad un ottimo liricismo che rende ogni brano sicuramente più fluido all’ascolto.

Ecco perché si è sentito il bisogno di realizzare una playlist in esclusiva per Collater.al, oltre che per capire ancora meglio da quale panorama musicale proviene Tanca.

Quindi, se hai avuto una brutta giornata (ma anche se ne hai avuta una bella), corri subito ad ascoltare la nostra Vinilica e subito dopo “WORDS OF DOGTOWN”, così avrai qualcuno che urlerà al posto tuo.

Tanca
Artvinilica
Scritto da Cristiano Di Capua
x
Ascolta su