Art “What’s Up With Everyone?”, per la salute mentale dei giovani
Artanimationseries

“What’s Up With Everyone?”, per la salute mentale dei giovani

-
Federica Cimorelli
whats-up-with-everyone

La salute mentale è una cosa seria, sempre, ma in questo ultimo periodo sta diventando un problema ancora più urgente. È stato calcolato che dallo scoppio della pandemia Covid-19, in Inghilterra due terzi dei giovani hanno vissuto importanti peggioramenti del loro stato di salute mentale. 
È da questi presupposti che nasce “What’s Up With Everyone?” una campagna di comunicazione volta a influenzare positivamente il benessere mentale dei giovani tra i 17 e i 24 anni, un progetto per incoraggiare i ragazzi a essere più consapevoli dei fattori che possono avere un impatto negativo sul loro benessere.

Questa campagna nasce come parte di un progetto di ricerca commissionato e finanziato dall’Arts and Humanities Research Council e in collaborazione con l’Università di Nottingham, la Loughborough University, la London School of Economics and Politics, l’esperta di salute mentale Dominique Thompson, la Mental Health Foundation ed Happy Space.

Composta da una serie di 5 cortometraggi animati, questa campagna introduce, per ogni episodio, un personaggio vittima di un problema di salute mentale, tra i più comuni e negativamente impattanti tra i giovani. Sono la solitudine, il perfezionismo, la competitività, l’indipendenza e la dipendenza dai social media.

“What’s Up With Everyone?” è stata realizzata dallo studio di animazione Aardman, in collaborazione con l’agenzia pubblicitaria ILK ed è una campagna integrata distribuita online sui principali social network delle realtà che l’hanno costruita. 

Guarda qui i 5 episodi, scopri di più sul sito ufficiale del progetto e condividi con tutti la campagna utilizzando l’hashtag #WhatsUpWithEveryone.

E1: Isolation and Loneliness
Solitudine e isolamento lavorano spesso insieme e sentirsi soli può diventare un problema di salute mentale, ma con piccoli passi si può migliorare la propria connessione sociale con gli altri.

E2: Perfectionism
Hai pensieri come: “non sono abbastanza bravo?”, “piaccio agli altri?”, “devo lavorare di più”? Non sei l’unico a sentirti così, ma è arrivato il momento di prenderti cura della tua salute mentale. Non tutti i perfezionisti sperimentano problemi di salute mentale, ma inseguire standard irrealistici per avere più autostima può peggiorare le cose.

E3: Competitiveness
Essere competitivi è un bene o un male? Beh, dipende. La competizione può essere buona o cattiva, quindi bisogna tenerla d’occhio, specialmente se influenza il benessere mentale. Non possiamo evitare tutte le competizioni, né dovremmo farlo, quindi cosa possiamo fare?
Se la competitività ti causa disagio mentale, allora dovresti considerare l’idea di parlare con il tuo medico o con qualcun altro di cui ti fidi e chiedere consiglio a professionisti esperti.

E4: Independence
Se dipendiamo interamente dagli altri possiamo sentirci vulnerabili, insicuri e sotto pressione. Relazioni di dipendenza possono causare problemi di salute mentale, scegliere di essere più indipendenti può aumentare l’autostima e migliorare una condizione problematica.

E5: Social Media
Siete voi a controllare i social media o sono loro a controllare voi? È un po’ un circolo vizioso e può influenzare la salute mentale.

Articolo di Federica Cimorelli

Artanimationseries
Scritto da Federica Cimorelli
x
Ascolta su