La nostra intervista alla skateboarder Yndiara Asp

Essendo uno dei volti scelti da Vans per la campagna globale Vanguards, abbiamo fatto qualche domanda alla skateboarder brasiliana Yndiara Asp.

avatar
5 Aprile 2019

Classe 1997, Yndiara Asp, Yndi per gli amici, è una giovane skateboarder brasiliana e in questo sport ha trovato la chiave della sua felicità. Partendo da Florianópolis e dagli skatepark che la sua città offriva, ha prima ottenuto ottimi risultati nel suo paese natale, per poi classificarsi molto bene nei contest internazionali più rinomati. 

Yndiara, insieme a Lizzie Armanto, Brighton Zeuner e Mani Tezuka, è stata scelta per essere il volto della campagna Vanguards di Vans, che oltre ad avere l’obiettivo di far conoscere questo sport a livello mondiale, sostiene lo sviluppo dello skate, cercando di sensibilizzare uomini, ma soprattutto donne di tutte le età. 

Noi di Collater.al, affascinate da personalità come quelle di Yndiara le abbiamo fatto qualche domanda e ci siamo fatti raccontare qualche aspetto della sua vita da giovane skater. 

Yndiara Asp Vans Vanguards | Collater.al

Raccontaci in che cosa consiste la tua preparazione, come vivi le gare e con quale mentalità affronti la competizione. 

Il mio allenamento è di base andare sullo skate quasi ogni giorno, in diversi skatepark e luoghi, divertendomi e imparando nuovi trucchi. Mi piacciono le gare perché mi danno l’opportunità di viaggiare, incontrare vecchi e nuovi amici e spingere me stessa a migliorarmi. Affronto la competizione come una sfida per dare il meglio che ho in quel momento.

Qual è l’insegnamento più importante che ti ha trasmesso lo skateboard? 

La perseveranza, credere in me stessa, che posso fare tutto quello che voglio se davvero lavoro sodo per farlo e di non arrendermi mai. 

Quale consiglio (tecnico e non) daresti a qualcuno che vuole iniziare ad andare sullo skateboard per la prima volta? 

Di procedere un passo alla volta, con la sicurezza che prima o poi ci riuscirete, non importa cosa succeda. Non bisogna essere bravi per iniziare, ma bisogna iniziare per diventare bravi. 

Yndiara Asp Vans Vanguards | Collater.al

Quando hai scoperto Vans come brand e cosa ha significato fare parte della campagna Vanguards? 

Le prime scarpe che ho indossato per fare skate sono state un paio di Vans Sk8-Hi. Significa molto far parte della campagna Vanguards, mi piace il modo in cui il marchio pensa, e l’idea di essere “off the wall”, avere il proprio stile e fare le proprie cose.

Come può la scelta della scarpa influire sulla performance ed esiste un modello di Vans con il quale ti senti più a tuo agio, più sicura? 

Penso che la scelta della scarpa dipenda da come ti piace sentire la tavola in piedi. Adoro le Sk8-hi, TNT e Chima pro.

Qual è stata la tua reazione quando lo Skateboard è stato dichiarato disciplina olimpica? 

All’inizio sono rimasta sorpresa perché non l’avrei mai immaginato. Ma penso che sia un’ottima occasione per mostrare al mondo quanto lo Skateboard sia straordinario.

Yndiara Asp Vans Vanguards | Collater.al
Yndiara Asp Vans Vanguards | Collater.alYndiara Asp Vans Vanguards | Collater.al
Yndiara Asp Vans Vanguards | Collater.al
Yndiara Asp Vans Vanguards | Collater.al

Newsletter

Keep up to date!
Receive the latest news about art, music, design, creativity and street culture.
Share