La street art di Zoerism che rappresenta la decadenza del nostro secolo

La street art di Zoerism che rappresenta la decadenza del nostro secolo

Giulia Guido · 5 mesi fa · Art

All’inizio del ‘900, gli esponenti del nascente Futurismo avevano trovano nella figura dell’automobile, legata all’idea di velocità, il loro simbolo principale. Oggi, quasi cento anni dopo l’automobile si è evoluta ed è cambiata e rappresenta qualcosa di totalmente diverso. Lo street artist Zoerism ha fatto suo questo oggetto e altri beni materiali, scomponendoli e rappresentandoli su immensi muri di case ed edifici. 

Zoerism fa uso di questi elementi per raccontare la nostra attualità e la sua decadenza, proprio per questo motivo le automobili che vediamo nei suoi murales non sono né di ultima generazione né velocissime e sfreccianti, ma prossime a essere rottamate, dimenticate. 

La lettura delle sue opere, però, ha spesso una doppia faccia, una legata a un’attualità iper consumistica, l’altra che fa riferimento all’aspetto del riciclo. Essendo, la nostra, una società che consuma quasi compulsivamente ma anche una società in cui la lotta per il riciclo e contro lo spreco è molto attiva, le sue opere possono anche nascondere un lato di speranza in un futuro migliore, nella costruzione di un domani sfrecciante e brillante come le automobili degli anni ’20. 

zoerism | Collater.al
zoerism | Collater.al
zoerism | Collater.al
zoerism | Collater.al
zoerism | Collater.al
zoerism | Collater.al
zoerism | Collater.al
zoerism | Collater.al
La street art di Zoerism che rappresenta la decadenza del nostro secolo
Art
La street art di Zoerism che rappresenta la decadenza del nostro secolo
La street art di Zoerism che rappresenta la decadenza del nostro secolo
1 · 8
2 · 8
3 · 8
4 · 8
5 · 8
6 · 8
7 · 8
8 · 8
Kelly Malka combatte per i suoi ideali a suon di illustrazioni

Kelly Malka combatte per i suoi ideali a suon di illustrazioni

Giulia Guido · 5 mesi fa · Art

Trovata girovagando su Instagram, di Kelly Malka mi ha colpito lo stile da cartone animato abbinato a tematiche forti e profonde. Infatti, dietro ai colori, ai vestiti e ai visi delle centinaia di donne che raffigura si celano messaggi legati a tematiche più che attuali. L’accettazione di se stessi e del proprio corpo, la libertà di scegliere, l’uguaglianza tra uomo e donna, il misterioso e terribile mondo delle malattie mentali sono solo alcuni dei topic toccati dalla matita di Kelly. 

L’artista losangelina trasferitasi a San Francisco riesce a prendere degli argomenti dal peso a volte ingombrante, asciugarli fino all’osso e dargli una forma nuova e originale, che inconsapevolmente ci porta ad affrontare e riflettere su una problematica. 

Qui sotto trovi alcuni dei lavori di Kelly Malka, ma per saperne di più visita il suo sito dove puoi anche comprare il suo libro da colorare.

Kelly Malka | Collater.al
Kelly Malka | Collater.al
Kelly Malka | Collater.al
Kelly Malka | Collater.al
Kelly Malka | Collater.al
Kelly Malka | Collater.al
Kelly Malka | Collater.al
Kelly Malka | Collater.al
Kelly Malka | Collater.al
Kelly Malka | Collater.al
Kelly Malka | Collater.al
Kelly Malka | Collater.al
Kelly Malka combatte per i suoi ideali a suon di illustrazioni
Art
Kelly Malka combatte per i suoi ideali a suon di illustrazioni
Kelly Malka combatte per i suoi ideali a suon di illustrazioni
1 · 12
2 · 12
3 · 12
4 · 12
5 · 12
6 · 12
7 · 12
8 · 12
9 · 12
10 · 12
11 · 12
12 · 12
I tatuaggi di Layla Chenyz, minimali e macabri

I tatuaggi di Layla Chenyz, minimali e macabri

Giulia Guido · 5 mesi fa · Art

Layla Chenyz è una dei tatuatori che fanno parte e lavorano all’interno del Bebop Ink di Vancouver. Del suo profilo Instagram mi hanno catturata il minimalismo e la pulizia delle forme, poi, andando avanti a scorrere la galleria mi sono ritrovata in un mondo senza fine, un loop continuo, un po’ come le sue creazioni. 

La protagonista di molti dei suoi tatuaggi, che somiglia in maniera impressionante alla stessa Layla, si specchia infinite volte negli specchi, si guarda nello schermo di un televisore, o è letteralmente divisa in due, come se una parte del suo corpo fosse in un tempo e l’altra in uno totalmente differente. 

Sono creazioni macabre e che vi disorienteranno un po’, poi forse vi verrà voglia di un tatuaggio così. 

I tatuaggi di Layla Chenyz, minimali e macabri
Art
I tatuaggi di Layla Chenyz, minimali e macabri
I tatuaggi di Layla Chenyz, minimali e macabri
1 · 2
2 · 2
“Ainda não” di André Mendes in mostra presso la galleria Matéria

“Ainda não” di André Mendes in mostra presso la galleria Matéria

Giulia Guido · 5 mesi fa · Art

Classe 1979, André Mendes è nato a Curitiba (Brasile) e si è formato artisticamente tra il suo paese e la Spagna. Ora, a dieci anni dalla sua prima mostra internazionale individuale, approda in Italia con una personale che ribalterà la vostra concezione di arte contemporanea. A ospitare “Ainda não” (Non ancora) fino al 21 settembre è Matéria, la galleria d’arte contemporanea di Roma che da 4 anni a questa parte si impegna nella promozione delle espressioni legate alla ricerca artistica contemporanea, con un programma pensato per favorire la sperimentazione e la ricerca. 

Gli spazi di Matéria perdono la loro classica veste di galleria espositiva, diventando un luogo di creazione, abbattendo il confine tra laboratorio e mostra. Ma non è l’unico confine che viene abolito, anche quello tra installazione, scultura, pittura e disegno si fa sempre più sfuocato. 

“Ainda não” ci mostra come un luogo possa perdere la sua veste canonica e ripresentarsi al pubblico in un’altra forma, con l’obiettivo di rendere lo spettatore parte del processo creativo. 

Ainda nao di Andre Mendes in mostra presso la galleria Materia | Collater.al
Ainda nao di Andre Mendes in mostra presso la galleria Materia | Collater.al
Ainda nao di Andre Mendes in mostra presso la galleria Materia | Collater.al
Ainda nao di Andre Mendes in mostra presso la galleria Materia | Collater.al
Ainda nao di Andre Mendes in mostra presso la galleria Materia | Collater.al
Ainda nao di Andre Mendes in mostra presso la galleria Materia | Collater.al
Ainda nao di Andre Mendes in mostra presso la galleria Materia | Collater.al
Ainda nao di Andre Mendes in mostra presso la galleria Materia | Collater.al
Ainda nao di Andre Mendes in mostra presso la galleria Materia | Collater.al
Ainda nao di Andre Mendes in mostra presso la galleria Materia | Collater.al
Ainda nao di Andre Mendes in mostra presso la galleria Materia | Collater.al
Ainda nao di Andre Mendes in mostra presso la galleria Materia | Collater.al
“Ainda não” di André Mendes in mostra presso la galleria Matéria
Art
“Ainda não” di André Mendes in mostra presso la galleria Matéria
“Ainda não” di André Mendes in mostra presso la galleria Matéria
1 · 12
2 · 12
3 · 12
4 · 12
5 · 12
6 · 12
7 · 12
8 · 12
9 · 12
10 · 12
11 · 12
12 · 12
Le illustrazioni NSFW di @wasted_pleasures

Le illustrazioni NSFW di @wasted_pleasures

Claudia Fuggetti · 5 mesi fa · Art

Esiste una legge non scritta, quella della seduzione e il profilo Instagram @wasted_pleasures sa bene come sedurre i 141mila followers che ogni giorno seguono assiduamente la pagina.

Dietro il nome di @wasted_pleasures si cela l’identità di Luca Sorice, autore delle immagini erotiche. Il tratto distintivo più evidente del feed è quello di porre a contrasto due colori principali: mentre le linee sono contraddistinte da un nero profondo, lo sfondo rimane sul rosa e conferisce alle tavole un mood molto pop e contemporaneo.

L’alternanza di momenti caratterizzati dalla dolcezza tipica delle coppie innamorate, sono resi accattivanti da altre opere nettamente più esplicite e meno romantiche, che nascondono sempre un’attitudine giocosa e fresca nei confronti dell’eros.

Dai un’occhiata al profilo di @wasted_pleasures qui e scopri anche le opere di Frida Castelli, della quale abbiamo precedente parlato qui.

Le illustrazioni NSFW di @wasted pleasures  | Collater.al
Le illustrazioni NSFW di @wasted pleasures  | Collater.al
Le illustrazioni NSFW di @wasted pleasures  | Collater.al
Le illustrazioni NSFW di @wasted pleasures  | Collater.al
Le illustrazioni NSFW di @wasted pleasures  | Collater.al
Le illustrazioni NSFW di @wasted pleasures  | Collater.al
Le illustrazioni NSFW di @wasted pleasures  | Collater.al
Le illustrazioni NSFW di @wasted pleasures  | Collater.al
Le illustrazioni NSFW di @wasted_pleasures
Art
Le illustrazioni NSFW di @wasted_pleasures
Le illustrazioni NSFW di @wasted_pleasures
1 · 12
2 · 12
3 · 12
4 · 12
5 · 12
6 · 12
7 · 12
8 · 12
9 · 12
10 · 12
11 · 12
12 · 12