Quella volta in cui Mendini ha fatto una collaborazione con Supreme

avatar
17 Maggio 2019

A pochi mesi dalla sua scomparsa ricordiamo il designer italiano Alessandro Mendini e la sua collaborazione del 2016 con Supreme.

Muore il 18 febbraio 2019, all’età di 87 anni, Alessandro Mendini, l’uomo che ha fatto la storia del design italiano. Nato a Milano il 16 agosto 1931, lo ricorderemo per sempre come l’eterno bambino, colui che ha portato la gioia, il colore e l’amore nel mondo del design nei fiorenti anni Sessanta. Dell’Alessandro architetto, designer, direttore di riviste – sia Casabella che Domus, Domus per ben due volte, ma anche la rivista Modo e altri little magazine – ci piace ricordare l’Alessandro bambino che di lui diceva:

Ho iniziato questo lavoro per poter finalmente riconoscere, nelle parole che scrivo, questo amore che tengo stretto nel petto e che ogni giorno tenta di uscire come un cuore che batte nei cartoni animati che, per enfatizzare il battito cardiaco,  esce fuori dal petto. Io mi voglio ritrovare e non dimenticarmi mai che sono lo stesso di quando ero bambino.”

Alessandro Mendini | Collater.al
Alessandro Mendini | Collater.al
Alessandro Mendini | Collater.al

Negli ultimi anni di produzione Mendini ha fatto una stupenda collaborazione con Supreme a febbraio 2016. Una selezione di tre vassoi in ceramica, con una grafica esclusiva dove compare una pistola colorata, giacche da operaio con la stessa stampa giocosa, felpe con scritto Atelier Mendini. Lo ricordiamo oggi, a due mesi dalla sua morte, mostrandovi le immagini di questa collaborazione che ai più esperti sicuramente non sarà sfuggita. Grazie Alessandro, ciao!

Alessandro Mendini supreme | Collater.al
Alessandro Mendini supreme | Collater.al
Alessandro Mendini supreme | Collater.al
Alessandro Mendini supreme | Collater.al
Alessandro Mendini supreme | Collater.al
Alessandro Mendini supreme | Collater.al
Alessandro Mendini supreme | Collater.al
Alessandro Mendini supreme | Collater.al

Testo di Bianca Felicori

Newsletter

Keep up to date!
Receive the latest news about art, music, design, creativity and street culture.
Share