Art Dan Bejar e le sue illustrazioni concettuali
Artillustration

Dan Bejar e le sue illustrazioni concettuali

Giulia Guido

Come rappresentare un mondo fatto di apparenze e di doppie facce? Come trasformare in un’immagine sola una dipendenza, come può essere quella da farmaci, che ti risucchia in strade senza vie d’uscita?
Credo che, per un artista, non ci sia sfida più difficile che quella di rappresentare l’astratto, un’idea, una paura, una condizione o uno stato d’animo. Dan Bejar è uno di quei pochi illustratori che oltre a riuscirci eccelle in questa campo. Le sue illustrazioni concettuali trasformano ciò che non possiamo vedere in qualcosa di concreto. 

Attuando questa trasformazione, notizie che sentiamo ogni giorno in televisione, avvenimenti di cui continuiamo a parlare diventano reali e di maggiore impatto: in fondo, dire che una persona si è macchiata le mani di sangue e vedere due mani grondanti di sangue è una cosa ben diversa. 

Questo spiccato talento nel riuscire a riassumere in una sola illustrazione temi ben più grandi e ampi lo ha portato a lavorare per clienti del calibro del New York Times, del TIME Magazine, di Entertainment Weekly, di Esquire e di Rollingstone. 

Qui sotto trovi una selezione delle sue illustrazioni, per saperne di più vai sul sito di Dan Bejar. 

Artillustration
Scritto da Giulia Guido
x
Ascolta su