Derivé, il progetto di Hugo Livet che indaga la natura

avatar
10 Gennaio 2019

Hugo Livet ha realizzato Derivé, un intero progetto fotografico ispirato ad un iceberg tabulare pubblicato dalla NASA lo scorso ottobre.

Il 17 ottobre 2018, la NASA ha pubblicato su Twitter una fotografia di un iceberg tabulare: la sua forma perfetta e scolpita ha sbalordito il mondo intero, in cui il cambiamento climatico è associato unicamente a visioni catastrofiche o post-apocalittiche.


L’artista visivo francese Hugo Livet, dopo aver visto questa immagine si è chiesto subito se la formazione di ghiaccio non fosse che opera dell’uomo. Invece no, la natura si è rivelata in grado di sorprendere dimostrando che l’universo e la Terra sono governati da un caos ordinato. L’artista racconta:

“The first thing that came to my mind while looking at the picture was ‘who did that?”

Ed è così che Hugo ha deciso di realizzare una serie per celebrare la bellezza e la perfezione della natura, chiamata “Derivé”. Attraverso la fotomanipolazione di blocchi di ghiaccio che ha trovato su siti di stock photo, gli è stato possibile ricreare un mondo artificiale che ci fa riflettere sulla sottile linea di confine tra ciò che è frutto dell’intervento umano e ciò che esiste in natura.

Puoi visitare il sito di Hugo qui.

Derivé, il progetto di Hugo Livet che indaga la natura | Collater.al Derivé, il progetto di Hugo Livet che indaga la natura | Collater.al Derivé, il progetto di Hugo Livet che indaga la natura | Collater.al Derivé, il progetto di Hugo Livet che indaga la natura | Collater.al Derivé, il progetto di Hugo Livet che indaga la natura | Collater.al Derivé, il progetto di Hugo Livet che indaga la natura | Collater.al Derivé, il progetto di Hugo Livet che indaga la natura | Collater.al Derivé, il progetto di Hugo Livet che indaga la natura | Collater.al Derivé, il progetto di Hugo Livet che indaga la natura | Collater.al Derivé, il progetto di Hugo Livet che indaga la natura | Collater.al

Newsletter

Keep up to date!
Receive the latest news about art, music, design, creativity and street culture.
Share