Photography Fabio Selvatici
Photographybodydigital artgothic

Fabio Selvatici

-
Nastasia Felici

Il nostro senso di sconforto e vulnerabilità a cospetto del mondo sono da sempre il grande cruccio di pittori, filosofi, letterati.

Il dolore, la sofferenza, risultano così indissolubilmente legati alla bellezza che essi ne creano, in un tutt’uno di matericità e pensiero che siamo soliti chiamare arte. Fabio Selvatici è un ragazzo di Ferrara che ha una grande attenzione per il dualismo: da una parte quello di cui sopra, il binomio dolore e bellezza, dall’altro quello della tecnica che mescola digitale e manuale amalgamandoli in maniera armonica.

Il punto di partenza sono corpi perfetti, armonici e incontaminati, sui cui l’artista agisce con azioni deturpanti e deflagranti.
In questi ambienti bui, gotici e grotteschi, si manifesta l’inadeguatezza dello spirito, del corpo, dell’esistenza.
Se pensi troppo finisci per farti male.

Fabio Selvatici - Artworks
Fabio Selvatici - Artworks
Fabio Selvatici - Artworks
Fabio Selvatici - Artworks
Fabio Selvatici - Artworks
Fabio Selvatici - Artworks
Fabio Selvatici - Artworks
Fabio Selvatici - Artworks
Fabio Selvatici - Artworks
Fabio Selvatici - Artworks
Fabio Selvatici - Artworks
Fabio Selvatici - Artworks
nhjg
Fabio Selvatici - Artworks

Photographybodydigital artgothic
Scritto da Nastasia Felici
x
Ascolta su