Greg Jager porta a Genova un nuovo punto di vista

avatar
25 Settembre 2019

Si chiama "Decostruzione/Ricostruzione", il murales di Greg Jager realizzato nel quartiere Certosa a Genova, il più colpito dal crollo del Ponte Morandi.

Nonostante sia passato un anno e mezzo, sulla vita di centinaia di persone pesano ancora gli effetti del crollo del Ponte Morandi. Oltre a causare la morte di 43 persone, questa tragedia inimmaginabile ha provocato lo sfollamento di 566 persone, che da un giorno all’altro hanno dovuto liberare le aree più vicine allo scheletro del ponte. Quello di Certosa è di sicuro il quartiere di Genova che è stato più colpito dal crollo ed è proprio qui che Greg Jager ha deciso di realizzare la propria opera, in occasione del progetto “On the Wall Festival”, curato da Linkinart.  

L’opera dell’artista romano si chiama Ricostruzione/Decostruzione ed è stata realizzata sulla facciata esterna della scuola media Caffaro. Si tratta di un anamorfismo, ovvero delle immagini che sono interamente riconoscibili guardando solo da una posizione, in questo caso da un preciso punto della strada. 

L’artwork si sviluppa giocando con le forme della struttura della scuola arrivando a coprire una superficie di 600 metri quadrati ed è stato dipinto con l’aiuto dei residenti di Certosa.  

“La mia provocazione è quella di invitare lo spettatore a cercare un punto di vista laterale per affrontare i problemi non solo da un’unica direzione frontale, ma cercando anche soluzioni laterali per cambiare le cose dal basso. Questo messaggio è rivolto principalmente ai più giovani. Non possiamo permettere che la superficialità tipica del popolo italiano, permei le classi del futuro. Non a caso ho scelto di lavorare proprio su una scuola.

Greg Jager Of The Wall Festival | Collater.al
Greg Jager Of The Wall Festival | Collater.al
Greg Jager Of The Wall Festival | Collater.al
Greg Jager Of The Wall Festival | Collater.al
Greg Jager Of The Wall Festival | Collater.al
Greg Jager Of The Wall Festival | Collater.al

Newsletter

Keep up to date!
Receive the latest news about art, music, design, creativity and street culture.
Share