Art A cosa si è ispirato Kanye West per il suo nuovo video
Artartmusic

A cosa si è ispirato Kanye West per il suo nuovo video

-
Andrea Tuzio

Un paio di giorni fa vi ho parlato del video di Heaven and Hell di Kanye West come di una sorta di crossover tra video musicale e spot TV andato in onda su ESPN durante la finale che assegnava il titolo nazionale del college football, per pubblicizzare la release global delle hoodie YEEZY Gap.

Nella serata di ieri la mia attenzione è stata catturata da un post di un profilo Instagram che si autodefinisce un “Digital Museum”, @welcome.jpeg.
Il post in questione ci mostra e mette a confronto le reference all’interno del video Heaven and Hell alle quali Ye si è ispirato e le immagini che le richiamano. 
Un divertissement che stuzzica l’intelletto e che ci mostra ancora una volta quanto siano importanti per Kanye i riferimenti culturali con i quali è cresciuto o che semplicemente lo hanno ispirato e continuano a farlo nel corso della sua multidisciplinare e prolifica vita/carriera. 

Chiaramente non è la prima volta che questo accade. Nel video di Stronger ad esempio, Ye portò sullo schermo la sua immensa ammirazione per AKIRA, il capolavoro cyberpunk di Katsuhiro Ōtomo del 1988. In un tweet del 9 aprile del 2015 infatti Kanye affermò proprio che AKIRA e Il Petroliere sono i suoi due film preferiti di sempre. 

Oggi al centro del suo lavoro per Heaven and Hell ci sono 5 opere che welcome.jpeg ha individuato: il quadro The Fall of Babylon di John Martin del 1835, due illustrazioni della Divina Commedia realizzate da Gustave Doré, un’immagine del video di Michael Jackson Stranger in Moscow del 1996 e il capolavoro di Rene Magritte The Lovers del 1928.

Qui di seguito potete vedere il post di @welcome.jpeg che mette a confronto le immagini del video e le opere alle quali si ispirano.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da welcome™ (@welcome.jpeg)

Artartmusic
Scritto da Andrea Tuzio
x
Ascolta su