I murales ipnotici e colorati di Jan Kaláb

avatar
9 Maggio 2019

Jan Kaláb è uno street artist ceco cresciuto nell'Europa dell'Est durante la Guerra Fredda, i suoi lavori hanno influenzato un'intera generazione.

Jan Kaláb, è uno street artist noto anche come POINT o CAKES che lavora lavora prevalentemente in esterni. L’artista ceco è cresciuto nell’Europa dell’Est durante la Guerra Fredda, dove i graffiti e la scena street art era inesistente.

Ecco perché negli anni ’90, Kaláb ha spianato la strada alla comunità street che si sarebbe costituita di lì a poco. I suoi lavori sono opere astratte caratterizzate da cerchi concentrici ipnotici e colorati che l’artista ha più volte definito come:

“Un vocabolario ossessivo per infinite variazioni intorno alla profondità, al tempo e al movimento“.

Il gioco tra struttura e percezione nei suoi vibranti murales ha conquistato anche le gallerie, infatti la sua prima mostra personale “SHAPE & TONE” si è appena conclusa alla Fabien Castanier Gallery di Miami.

I murales ipnotici e colorati di Jan Kaláb | Collater.al
I murales ipnotici e colorati di Jan Kaláb | Collater.al
I murales ipnotici e colorati di Jan Kaláb | Collater.al
I murales ipnotici e colorati di Jan Kaláb | Collater.al

Newsletter

Keep up to date!
Receive the latest news about art, music, design, creativity and street culture.
Share