Art Il punto croce di Aheneah diventa un’opera di street art
Artstreet art

Il punto croce di Aheneah diventa un’opera di street art

-
Giulia Guido
Il punto croce di Aheneah | Collater.al

Alla giovane designer portoghese Ana Martins aka Aheneah bastano dei fili colorati per creare delle affascinanti opere d’arte che uniscono vecchio e nuovo. L’obiettivo è quello di svecchiare l’idea comune che si ha sul punto croce. È qualcosa che tendenzialmente ci riporta indietro nel tempo, che ci fa pensare alle nostre nonne, a un passatempo che nessuno fa più. Aheneah ha preso gli insegnamenti di ricamo della nonna e li ha uniti con le sue conoscenze del design.

Con un attento lavoro di progettazione e tanta pazienza Ana riesce a ricreare l’effetto del punto croce sui muri, utilizzando metri e metri di filo colorato e chiodi.

Il suo ultimo lavoro è stato fatto a Vila Franca de Xira, in Portogallo, vicino ad una scuola. Ciò che l’ha spinta a creare quest’opera è stata l’idea che il suo lavoro potesse in qualche modo rendere meno noiosa una strada che i ragazzi percorrono quotidianamente. Si tratta di un murales, se così si può definire, composto da 2.300 viti e quasi 760 metri di filato.

In un modo originale e colorato Aheneah è riuscita a collegare due generazioni distanti, e tutto attraverso un filo.

Il punto croce di Aheneah | Collater.al Il punto croce di Aheneah | Collater.al Il punto croce di Aheneah | Collater.al Il punto croce di Aheneah | Collater.al Il punto croce di Aheneah | Collater.al Il punto croce di Aheneah | Collater.al Il punto croce di Aheneah | Collater.al Il punto croce di Aheneah | Collater.al Il punto croce di Aheneah | Collater.al

Artstreet art
Scritto da Giulia Guido
x
Ascolta su