Gli scatti onirici e concettuali di Alex Stoddard

Buddy · 6 anni fa

C’è un momento in cui la fotografia smette di riprodurre fedelmente la realtà e prova a reimmaginarla. Il risultato ricorda quella breve e instabile parentesi tra sogno e coscienza in cui la mente prova a compensare le illogicità e tutto sembra avere un senso altro. Una bolla di sapone pronta ed esplodere ma che si muove leggera e impalpabile, eppure vera.

Alex Stoddard, giovanissimo fotografo concettuale, prova a rappresentare quell’attimo, a rendere concreto il momento in cui visione e percezione respirano assieme.

La sperimentazione di Alex sembra prendere spunto da forme d’arte differenti, ma anche da altri fotografi. Dal gusto cinematografico di Eugenio Recuenco alle qualità misteriose di Jeff Bark, da Tim Walker a Oleg Oprisco e il suo surrealismo unico.

Come per Kyle Thompson, Louis Lander Deacon, e David Talley, la fuga dalla realtà si trasforma in rifugio, l’unico modo per riconoscersi.

Fatevi un giro sul suo sito.

Gli scatti onirici e concettuali di Alex Stoddard | Collater.al

Gli scatti onirici e concettuali di Alex Stoddard | Collater.al

Gli scatti onirici e concettuali di Alex Stoddard | Collater.al

Gli scatti onirici e concettuali di Alex Stoddard | Collater.al

Gli scatti onirici e concettuali di Alex Stoddard | Collater.al

Gli scatti onirici e concettuali di Alex Stoddard | Collater.al

Gli scatti onirici e concettuali di Alex Stoddard | Collater.al

Gli scatti onirici e concettuali di Alex Stoddard | Collater.al

Gli scatti onirici e concettuali di Alex Stoddard | Collater.al

Gli scatti onirici e concettuali di Alex Stoddard | Collater.al

Gli scatti onirici e concettuali di Alex Stoddard
Photography
Gli scatti onirici e concettuali di Alex Stoddard
Gli scatti onirici e concettuali di Alex Stoddard
1 · 10
2 · 10
3 · 10
4 · 10
5 · 10
6 · 10
7 · 10
8 · 10
9 · 10
10 · 10