Art Gli effetti ottici di Shozy, realizzati sui muri di Mosca 
Artartstreet art

Gli effetti ottici di Shozy, realizzati sui muri di Mosca 

-
Collater.al Contributors
Shozy | Collater.al

Ci si può chiudere dentro si sé programmando un’arte ragionata persino se si abita in una città di 12 milioni di persone come Mosca, lo si può fare allo stesso tempo traendo ispirazione dalla città stessa e da un paesaggio in cui i confini sono molto lontani e per molti chilometri tutto rimane immobile. Shozy è partito dalla capitale russa e non ha intenzione di allontanarcisi, indirizzato al pensiero creativo da un padre conoscitore della musica e da una madre amante dell’arte.
Le strade hanno ispirato la produzione di Shozy, nato come street artist in una città in cui la competizione tra writer è altissima. I graffiti rappresentano una delle produzioni più interessanti dell’artista, anche se è lui stesso a considerarli ormai sono un passatempo, una zona di comfort nel quale rifugiarsi e ritrovarsi. Effetti ottici architettonici, inganni focali e scritte più old school, con un’ossessione ricorrente nei confronti della plastica, da imballaggio e da rifiuto, spesso bucata e strappata.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Shozy (@sshhozzy)

L’esperienza fisica di vivere in Russia per Shozy è parte fondamentale del suo lavoro. La scelta di non trasferirsi la spiega in un video intervista nel quale spiega come venga stimolato in modo sano dal paesaggio e dalla facilità con la quale si possono trovare gli stessi punti di riferimento anche a distanza di migliaia di chilometri. La depressione e la malinconia che spesso vengono associate a quel preciso clima e paesaggio fanno anch’esse parte degli strumenti necessari per elaborare un linguaggio del tutto interiore. La solitudine è importante per Shozy perché gli permette di concentrare le energie sul perché e sul come sviluppare uno stimolo, gli permette di non dover spiegare ragioni del proprio lavoro che la gente mette in secondo piano a favore di stereotipi legati alla figura dell’artista.
Quella sui muri o sulla tela è una produzione molto ragionata, non legata a una creatività estemporanea o da estasi psichedeliche, ma un discorso complesso in cui la comunicazione ricopre un ruolo importante e preliminare all’opera.

Shozy | Collater.al
Shozy | Collater.al
Shozy | Collater.al
Shozy | Collater.al
Shozy | Collater.al
Shozy | Collater.al
Shozy | Collater.al
Shozy | Collater.al
Artartstreet art
Scritto da Collater.al Contributors
x
Ascolta su