Design Spotify Mix, il nuovo font di Spotify
Designgraphic designtypography

Spotify Mix, il nuovo font di Spotify

-
Anna Frattini

Il nuovo font di Spotify è pronto per essere lanciato questa settimana sia sull’app che per la comunicazione del brand. Questa operazione (durata ben diciotto mesi) è stata realizzata in collaborazione con Dinamo Typefaces, un design studio berlinese. Il nuovo font, Spotify Mix, sostituirà Spotify Circular – utilizzato per moltissimo tempo – ora pronto per esser messo da parte lasciando spazio a qualcosa di più versatile.

La scelta di studio Dinamo

Studio Dinamo possiede una comprensione della musica, dell’arte e della moda nel contesto digitale che li ha resi la realtà perfetta per questo lavoro con Spotify. Diciotto mesi sembrano tantissimi ma il numero di riferimenti provenienti dalla storia della musica era immane e il lavoro da fare moltissimo. Poster, copertine di album e moltissimo altro materiale è stato quindi incorporato nel risultato finale, influenzato anche dalla danza e dai movimento.

Il risultato finale: Spotify Mix

Il risultato di questo cambiamento ha a che fare con un nuovo bilanciamento tra espressività e carattere tenendo conto dell’importanza di questioni come la leggibilità e l’accessibilità. Più guardiamo Spotify Mix, più notiamo dettagli che lo rendono diverso da tutti gli altri. La componente più riconoscibile è probabilmente la forma del cosiddetto trasmettitore negli spazi negativi delle lettere come “p”, “b” e “d”, progettata per fare riferimento all’amplificazione audio. D’altro lato ci sono anche dettagli più sottili, come colpi di penna e tagli diagonali, che conferiscono al carattere un aspetto distintivo e aggiungono carattere e personalità.

Designgraphic designtypography
Scritto da Anna Frattini
x
Ascolta su