Style Tutte le mommy issues della moda
Stylechanelloewemarniphoebe philoss24

Tutte le mommy issues della moda

Anna Frattini

Essere madri in un mondo che sta andando a rotoli non è facile e non che lo sia mai stato, storicamente. In più, ci troviamo in un’epoca dove la maternità non ha più un significato ben delineato. Un concetto che si riflette anche nel mondo della moda dove secondo Joe Bobowicz su i-D, le collezioni della SS24 sono intrise di mommy issues. Rihanna al Superbowl, impossibile da dimenticare, sembra aver riportato in auge lo stato di grazia incentivato dalla gravidanza, ma non ci si ferma qui. La settimana scorsa, con l’attesissima uscita della collezione di Phoebe Philo, uno degli oggetti che più ci ha incuriositi é sicuramente la MUM necklace. Un accessorio che sembra chiudere il cerchio di questa tendenza che glorifica il ruolo del matriarcato anche nel mondo del fashion. 

@universalmusicireland Never getting over this performance ❤️‍🔥 #rihanna #superbowl #halftimeshow #superbowl2023halftime #rihannahalftimeshow #rihannadiamonds #superbowlhalftimeshow #livemusic #rihannaconcert #rihannalive ♬ original sound – Universal Music Ireland

Partiamo dalla fine. La MUM necklace, proposta da Philo é perfettamente coerente con il cambio di rotta del brand della designer inglese rispetto al mondo della moda per come lo conosciamo. Secondo il The Guardian, questo pezzo è uno dei protagonisti della collezione al netto del prezzo esorbitante di 3000 sterline. In un mondo della moda che in molte occasioni ha messo al primo posto uno stile più adatto a night outs e dal glamour palpabile, la maternità sembra portare una boccata di aria fresca. Il tutto in un’industria creativa che non sembra sempre dalla parte delle madri, Phoebe Philo porta un messaggio chiaro che non dovrebbe essere solo di tendenza.

Da Rihanna fino a Phoebe Philo passando per Chanel

Non solo Philo ma anche Marni, Loewe e Chanel – sempre secondo Bobowicz – hanno messo al centro il concetto di maternità. Il primo con la celebrazione di uno stile disinvolto costellato di v-necks in beige e verde muschiato mentre il secondo mettendo su un piedistallo il cosiddetto provincial mum’s longline cardi. Sicuramente una maternità costosa quella della SS24 che ritroviamo anche nei mom-jeans di Chanel e nelle flip flops della collezione Primavera Estate 2024 pensata da Virginie Viard

Questa tendenza – se è così che possiamo chiamarla – si allinea con la norm-ification della moda e mette in risalto la genuinità della quotidianità per chi già è madre o per chi si identifica in questo stile comodo e funzionale. D’altronde anche Rihanna lo scorso febbraio ci ha dimostrato come sia possibile salire su un palco fluttuante nel vuoto anche in dolce attesa e vestita Loewe. L’inizio di una parabola che ci ha portati fin qui, a desiderare una collana da 3000 sterline firmata Phoebe Philo. 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Jonathan Anderson (@jonathan.anderson)

Stylechanelloewemarniphoebe philoss24
Scritto da Anna Frattini
x
Ascolta su