To Breathe di Kimsooja, un luogo di contemplazione comunitaria

avatar
2 Aprile 2019

L’artista coreana Kimsooja ha trasformato la cappella dello Yorkshire Sculpture Park in “To Breathe” un’installazione immersiva che gioca con la luce.

È da anni che l’artista di origine coreana Kimsooja affascina il suo pubblico con delle installazioni immersive che giocano con la luce e con le forme dell’architettura. Con la sua ultima opera, To Breathe, ha trasformato la cappella dello Yorkshire Sculpture Park in luogo unico, di contemplazione comunitaria. 

I suoi lavori prendono vita dall’idea di bottari che in sudcoreano si usa per riferirsi ai fagotti avvolti da tessuti colorati, in origine utilizzati per spostare oggetti da un luogo all’altro. Quest’idea di racchiudere, incorporare oggetti insieme, l’artista coreana l’ha fatta sua e l’ha estesa ai luoghi, grandi contenitori che racchiudono persone. 

Così, per celebrare questi spazi, Kimsooja li rende unici, a metà tra sogno e realtà, giocando con la luce e con gli specchi. In pratica, su tutte le finestre della cappella dello Yorkshire Sculpture Park è stata applicata una pellicola di diffrazione, mentre il pavimento è stato completamente ricoperto da specchi. To Breathe è un luogo in cui immergersi profondamente, anima e corpo e, accompagnati dal rumore dei respiri dell’artista, diventare parte di un’opera più grande, quella dell’incontro con altre vite.

Kimsooja To Breath | Collater.al
Kimsooja To Breath | Collater.al
Kimsooja To Breath | Collater.al
Kimsooja To Breath | Collater.al
Kimsooja To Breath | Collater.al
Kimsooja To Breath | Collater.al
Kimsooja To Breath | Collater.al

Newsletter

Keep up to date!
Receive the latest news about art, music, design, creativity and street culture.
Share