Any Creative Form | Domenico Romeo

Any Creative Form è una serie documentaria originale, prodotta da Collater.al Studio e Loft Films.
Ogni episodio racconta uno degli esponenti di spicco della cultura creativa contemporanea.
Il quinto protagonista è Domenico Romeo, uno dei più interessanti artisti e designer italiani con base a Milano.

Any Creative Form nasce con l’obiettivo di indagare la cultura creativa contemporanea per colmare un gap creato dai nuovi distributori di contenuti d’intrattenimento, fortemente concentrati su un altro tipo di prodotto. Pensi che il nostro progetto possa diventare uno spunto per brand, piattaforme streaming e colossi di video on demand?

Perchè no? Da quello che vedo fate molto meglio di molta spazzatura che ci propinano quotidianamente in varie forme. 

Il tuo percorso artistico ha subito degli anni diversi cambiamenti, sei partito dallo studio dell’alfabeto gotico, poi hai incontrato le influenze orientali ed infine hai scelto la linea come mezzo di espressione. In che contesti sono avvenuti questi cambiamenti? Cosa ha determinato la tua evoluzione?

Non so precisamente cosa determini l’evoluzione delle cose. Non saprei dire nemmeno cosa mi abbia condotto qui creativamente parlando. Chi sa cosa mi riserva il futuro. Di sicuro porsi delle domande aiuta a porsi altre domande per arrivare poi ad altre domande. Credo succeda più o meno così. 

“Faccio quel che faccio per comunicare l’incomunicabile”. Inizia così l’episodio di Any Creative Form di cui sei protagonista. Che cosa intendi con incomunicabile e da dove nasce questo tuo bisogno?

Tutti abbiamo degli strati del subconscio da alimentare. Ma c’è chi lo vuole fare e chi no. Io ho provato a farlo tramite i segni, il gesto, il movimento. Non so bene però cosa comunica a voi.
Share