Merlot, in un fiaba moderna non può mancare il vino

Come lavoro per la laurea al CSC ANIMAZIONE – Centro Sperimentale di Cinematografia Piemonte, Giulia Martinelli e Marta Gennari hanno realizzato Merlot, un brillane corto animato.

Si tratta di una fiaba moderna, o meglio la rivisitazione di una fiaba classica. In questo caso, a finire sotto le mani di Giulia e Marta è Cappuccetto Rosso, di cui ritroviamo la nonnina, il lupo e la stessa piccola bambina. A cambiare totalmente la storia è un elemento che non pensereste, una bottiglia di vino, che scatenerà una serie di eventi, l’uno collegato all’altro.

Ultimo ma non per importanza, tengo a citare Alessandro Nepote che si è occupato del sound design di Merlot, invitandovi a far caso ai rumori scelti per questo corto, tutti legati al mondo del vino.

Riguarda CURSOR is back QUI.

Share