Seguici sui nostri canali

Iscriviti alla newsletter di Collater.al
Rimani aggiornato con le ultime news
eng

Il sesto episodio di Possibile Musica con Lucio Aquilina

Possibile Musica è un’indagine incentrata sulla cultura, il linguaggio e l’evoluzione sonora che dialoga con artisti attenti a espressioni dalla tempra futuribile. Articolato come un talk dal vivo, il progetto di Kadmonia, ideato e curato dal direttore artistico e curatore culturale Germano Centorbi (founder dell’agenzia creativa) e il giornalista musicale Giovanni Coppola (VICE, L’Ultimo Disco), ha incontrato nelle sue precedenti tappe Alfio Antico, Juri Camisasca, gli Uzeda, Luciano Cantone e Marta De Pascalis. L’incontro è accompagnato da una selezione musicale curata dall’ospite, veicolo alla conversazione con il conduttore e mezzo atto a entrare ancora più a contatto con la narrazione libera della conversazione.

L’ospite del sesto episodio è Lucio Aquilina, classe 1985, poliedrico artista nato nei Quartieri Spagnoli, nel cuore di Napoli. Uno dei nomi più interessanti della scena techno italiana sin da giovanissimo, dal 2014 la collaborazione con Massimo Di Lena porta alla luce Nu Genea, progetto fatto di meticolosa ricerca che trae ispirazione da terreni sonori poco esplorati, setacciando la musica del passato e rielaborandola in una personale formula di suono: groove allo stato puro con influenze disco, funk, boogie, elettronica, folk e tanto altro. Nel 2018 il duo ha pubblicato l’acclamatissimo Nuova Napoli, omaggio alla loro città natale, in cui i sintetizzatori diventano un ponte tra passato e futuro, amalgamandosi a strumenti acustici, elettronica e voci in lingua napoletana e poche settimane fa è tornato a farci ballare con il singolo Marechià. 

Per raccontare le influenze della musica e il suo percorso artistico che va dagli studi di pianoforte fino a Berlino fino alle scoperte nei negozi di dischi in tutto il mondo, Lucio Aquilina ha curato per Possibile Musica una tracklist che scandisce una vera e propria geografia delle sue passioni: da Ornella Vanoni ad Alberto Radius passando per Herni Guedon e Matt Bianco, con alcune delle immagini della Napoli anni Ottanta come Oro e Daniela Davoli.

L’evento è stato prodotto da Kadmonia in partnership con Red Bull, condotto da Giovanni Coppola e girato nel giardino dell’Azienda Agricola Pupillo, a Siracusa.

Seguite Possibile Musica su Instagram per tutte le novità sul progetto.

Il sesto episodio di Possibile Musica con Lucio Aquilina
Close