Textless, un mondo senza scritte e insegne

Gareth Smith e Jenny Lee sono una coppia sul lavoro e nella vita con una grande passione per il filmmaking, l’animazione e il design. Il loro ultimo cortometraggio Textless parte dall’idea di un mondo senza scritte, senza insegne, senza inserzioni.

Da una ripresa che sembra fatta dal finestrino di un’auto in corsa per le strade della California, vediamo le lettere delle famose insegne al neon cadere una sull’altra, la scritta STOP uscire dalla cornice del famoso cartello rosso esagonale e dissolversi nel nulla.

La domanda che ci poniamo una volta finito di vedere Textless è: riusciremmo a vivere in un mondo senza scritte? Riusciremmo ad orientarci lo stesso? Sono necessario o ne siamo diventati schiavi?

Riguarda Naked QUI.

Share