The Absence of Eddy Table, quando ciò che ci attira ci distrugge

Vi è mai capitato di essere irrimediabilmente attirati da qualcosa pur conoscendo la sua natura malvagia? Nel corto animato The Absence of Eddy Table, Rune Spaans cerca di dare una forma a questa sensazione.

Il protagonista è ispirato a uno dei famosi personaggi nati dalla mente del fumettista Dave Cooper, ovvero Eddy Table che in questo caso si ritrova in una foresta, attirato da una piccola luce bianca, uno spirito, che lo porterà a incontrare un altro personaggio complesso e misterioso del quale sembra invaghirsi e innamorarsi. Circondato da un mondo e da creature femminili e seducenti, Eddy Table capirà presto che quell’essere che non riesce a smettere di seguire ha una doppia natura, un lato inquietante che lo porterà a cambiare se stesso.

Share