Seguici sui nostri canali

Iscriviti alla newsletter di Collater.al
Rimani aggiornato con le ultime news
eng

“The Journey”, dalla guerra alle Olimpiadi e Paralimpiadi 2021

Per chi nasce e cresce in paesi dove c’è la guerra, il viaggio verso la libertà non è facile. La vita è costantemente in pericolo e quando si raggiunge una sicurezza individuale si smette solo di scappare dalla paura per iniziare a correre verso qualcosa di nuovo.
Persone sfollate e rifugiate non sono ben rappresentate in altri paesi e le loro lotte non vengono sempre ascoltate. Esiste però chi lavora per proteggere chi fugge da guerre e persecuzioni, lo racconta senza troppi giri di parole “The Journey”, il nuovo spot pubblicitario di UNHCR – l’organizzazione delle Nazioni Unite per i Rifugiati – pubblicato il 6 aprile in occasione della Giornata Internazionale dello Sport per lo Sviluppo e la Pace.

“The Journey” racconta la storia di una donna sfollata costretta a fuggire dalla sua casa. Il suo è un viaggio verso la libertà, una corsa in fuga dai pericoli e rivolta verso un nuovo obiettivo: una medaglia olimpica. 

Una delle nostre più grandi sfide a livello creativo è stata quella di realizzare un film di grande impatto emotivo pur mantenendo l’anonimato della protagonista. Abbiamo scelto di mostrare solo le sue gambe perché questo permette al nostro film di essere rappresentativo dei viaggi di molti rifugiati.

Questo cortometraggio chiede un sostegno globale per le squadre di rifugiati che parteciperanno ai Giochi Olimpici e Paralimpici di Tokyo 2021 e intanto rende note le situazioni che si ritrovano a vivere persone di tutto il mondo che fronteggiano faccia a faccia con la violenza. 

Creato dall’agenzia pubblicitaria Don’t Panic e diretto da Pantera, “The Journey” mette in evidenza il potere dello sport di ricostruire la vita delle persone, di portare speranza e cambiamento. Guardalo qui. 

“The Journey”, dalla guerra alle Olimpiadi e Paralimpiadi 2021
Close