Unwordable, le strade di Parigi viste dallo skate

Lo skate, da sempre legato a un ambiente underground, trova una nuova vita nel corto Unwordable. In questo esperimento cinematografico diretto da Killian Lassablière seguiamo lo skater Antoine Plainfossé che viaggia tra i boulevard e i vicoli di Parigi.

È un corto in continuo movimento, con riprese che ci fanno vedere lo stesso Antonie e altre che ci permettono di vedere dal suo punto di vista, quindi tutto ciò che ci passa accanto è fugace, istantaneo.

L’obiettivo di Unwordable è di unire due realtà distanti e che sembrano inconciliabili, ma che con grande sorpresa riescono a creare insieme uno spettacolo unico.

Share