Vinilica Vol. 19 – Alberto Albi Scotti

Vinilica è lo spazio dedicato alla musica d’ascolto di Collater.al che renderà musicisti, giornalisti e appassionati autori di una playlist su Spotify.

avatar
3 Novembre 2017

Vinilica n° 19, terzo appuntamento con la nuova stagione di questa rubrica nata più di sei anni fa. Per festeggiare questo non compleanno abbiamo invitato Alberto Albi Scotti, giornalista di DJ Mag Italia e responsabile dei contenuti web della rivista. DJ, speaker per Casa Bertallot, autore radiofonico e producer, compare di Collater.al da quando eravamo giovani e coi capelli a spazzola.

Albi è un appassionato di musica a 360°, e ha creato un mixtape degno di High Fidelity, bilanciato alla perfezione traccia dopo traccia, seguendo regole non scritte che ogni grande appassionato si tramanda da più di 30 anni: devi iniziare alla grande catturando l’attenzione; allo stesso livello metti il secondo brano e poi…poi dovete cliccare play e ascoltare.

Quando gli amici di Collater.al mi hanno chiesto una playlist non sapevano quanto mi fa godere fare le playlist. Io passerei venti ore al giorno a fare playlist. Mi sono messo a pensare a cosa mettere qui dentro e alcuni input mi sono scattati subito in quell’impulso che dal cuore arriva al cervello. Poi da lì ci ho costruito intorno il resto. Mi rendo conto che il mood è piuttosto autunnale, del resto siamo in autunno e mi sembra che ci sia una logica. Una playlist dev’essere un piacere da ascoltare, non la coda di pavone di quanto siamo sul pezzo con le novità. Quindi senza troppe menate ci ho messo dentro Coma Cose e Miley Cyrus, Telefon Tel Aviv e Gomez, Style Council e Giorgia Angiuli, Blur e Not For Us. In chiusura due di quei pezzi che mi fanno piangere per purezza e intensità: Elliott Smith e ‘Bad’ degli U2. Buon ascolto.

Newsletter

Keep up to date!
Receive the latest news about art, music, design, creativity and street culture.
Share