Ailie Banks, quando il millennial pink è ribelle

avatar
17 Ottobre 2019

Ailie Banks è un'illustratrice australiana che rappresenta la figura femminile moderna in chiave neo-femminista. Dai un'occhiata alla nostra gallery ora!

Ailie Banks è un’illustratrice australiana che si sta facendo conoscere dal pubblico per via del suo stile contemporaneo ed irriverente. Il suo immaginario è fortemente influenzato da un’ottica neo-femminista, dove i significati associati a simboli, come il colore rosa e parole come “bitch”, vengono sovvertiti.

Nelle sue illustrazioni è molto frequente trovare donne non depilate, spesso in intimità tra loro, prive di inibizioni e tabù. Il millennial pink diventa un simbolo di ribellione, lo sfondo soft sul quale si stagliano contenuti forti, che hanno il proposito di liberare la figura femminile.

Cresciuta con un padre violento, fin da piccola Ailie ha trovato nel disegno il suo momento di pace e di evasione dalla sua situazione domestica difficile; proprio per questo motivo l’artista ha compreso da subito la sua missione artistica.

Non è facile trattare tematiche così complesse e ricche di molteplici sfaccettature, tu cosa ne pensi?

Dai un’occhiata alla nostra gallery e al profilo Instagram di Ailie.

Ailie Banks, quando il millennial pink è ribelle | Collater.al
Ailie Banks, quando il millennial pink è ribelle | Collater.al
Ailie Banks, quando il millennial pink è ribelle | Collater.al
Ailie Banks, quando il millennial pink è ribelle | Collater.al
Ailie Banks, quando il millennial pink è ribelle | Collater.al
Ailie Banks, quando il millennial pink è ribelle | Collater.al
Ailie Banks, quando il millennial pink è ribelle | Collater.al
Ailie Banks, quando il millennial pink è ribelle | Collater.al
Ailie Banks, quando il millennial pink è ribelle | Collater.al

Newsletter

Keep up to date!
Receive the latest news about art, music, design, creativity and street culture.
Share