Design 10 candele di design per il Libano
Designcollectible designproduct design

10 candele di design per il Libano

House of Today raduna 10 designer libanesi per il Candle Project, tutto il ricavato andrà all'ospedale Beit Chabeb
-
Collater.al Contributors

Abbiamo da poco scoperto House of Today, un’organizzazione senza scopo di lucro che coltiva un ecosistema di design sostenibile in Libano. A colpirci è stato l’ultimo progetto The Candle Project che coinvolge dieci designer libanesi per la creazione di candele scultoree artigianali. Tutto è fatto per sostenere l’ospedale Beit Chabeb, unendo così creatività e solidarietà. Ogni pezzo della collezione, dalla visione architettonica di “Aspiration” di Aline Asmar d’Amman alla surreale rappresentazione di “I am here” di LimbObject, racconta una storia e trasmette un’emozione particolare. Questa iniziativa non solo celebra la tradizione e l’artigianalità, ma dimostra anche come il design possa essere un motore di cambiamento sociale e di sostegno per le iniziative di beneficenza. Scorri in giù per scoprire tutte le candele, veri pezzi unici di collectible design.

Tamara Barrage | Silhouettes

candle project | Colater.al
“Silhouettes” è nata seguendo un processo di progettazione profondamente istintivo e ingenuo, mediante schizzi su carta. Con un pennarello sottile in mano, riga dopo riga, è nata una nuova forma.

Richard Yasmine | Sinking sun for another one

candle project | Collater.al
“Sinking sun for another one” incarna un profondo simbolismo, evocando una celebrazione del rinnovamento e della crescita, insieme alla convinzione che ogni tramonto non significhi una fine, ma piuttosto la promessa di nuovi inizi.

Aline Asmar d’Amman | Aspiration

candle project | Collater.al
‘Aspiration’ è una candela scultorea ispirata alla Signora del Libano, Harissa. La candela funge da poetico appello all’elevazione, un cenno alle eterne speranze per un Libano più luminoso, frammentato ma fuso insieme su basi solide. 

Flavie Audi | Nothing is forever

candle project | Collater.al
“Nothing is forever” serve a ricordare che tutte le cose sono transitorie. L’opera mostra due rocce che vorticano e si muovono a spirale insieme, unite in un legame che evoca l’intreccio cosmico tra tutti gli esseri e le cose.

Nada Debs | Spiritual sphere

candle project | Collater.al
Spiritual Sphere è stata inizialmente progettata per scopi di meditazione. Traduce lo stato dell’esistenza in una candela, dove la luce si riflette sulla texture e crea un effetto ancora più coinvolgente. 

Carla Baz | Chrysalis

candle project | Collater.al
“Chrysalis” è progettato con una natura geometrica. Il delicato pezzo, una volta assolto al suo scopo iniziale, si trasforma in un oggetto distinto – un vaso per fiori secchi – concedendogli una seconda vita. 

david/nicolas | Strat

candle project | Collater.al
“Strat” trae ispirazione dai numerosi strati dell’architettura libanese, abbinati alle splendide regioni montuose naturali del paese. I progettisti catturano il netto contrasto tra le cime montuose distanti e morbide e l’architettura tagliente, se non brutalista. 

Sayar & Garibeh | Flaws

“Flaws” trae ispirazione dalla rappresentazione di un corpo. I difetti sulla candela servono a ricordare potentemente che le imperfezioni sono belle e meritano di essere celebrate.

200 Grs | Blrrrrr

Trascendendo l’ordinario, la fiamma di “Blrrrr” è vista come un simbolo di trasformazione, elevando i pensieri ordinari a un piano più alto dell’immaginazione, dove le preoccupazioni quotidiane si sfumano e la mente si apre a nuove possibilità.

LimbObject | I am here

“I am here” trae ispirazione dai modi in cui la cera si scioglie e, in questa esperienza, da come emerge un discorso poetico sulla trasformazione delle sue forme. Cattura la sensazione di come le candele offrono luce, nelle notti buie.
Designcollectible designproduct design
Scritto da Collater.al Contributors
x
Ascolta su