Art Don’t Forget to Breathe, l’ipnotica installazione di Doug Aitken
Artinstallation

Don’t Forget to Breathe, l’ipnotica installazione di Doug Aitken

-
Claudia Fuggetti
Don't Forget to Breathe, l'ipnotica installazione di Doug Aitken | Collater.al

Doug Aitken continua a stupire con un’altra incredibile installazione, si tratta dell’ipnotica Don’t Forget to Breathe. Avevamo lasciato l’artista in Svizzera, dove aveva realizzato la spettacolare casa fatta di specchi Mirage Gstaad, ora lo ritroviamo nella soleggiata California per il lancio della nuova opera site-specific, creata in collaborazione con RYOT, società di media specializzata nella produzione di prodotti in realtà virtuale e realtà aumentata.

L’installazione presenta tre figure umane create utilizzando la resina opacizzata ed illuminate attraverso dei LED programmati, sincronizzati con componenti audio che vanno a corredare l’opera multisensoriale. Come ha voluto mettere in luce RYOT in una recente dichiarazione:

“L’assenza di loghi commerciali, beni e consumatori rende questo negozio vuoto, ossessivo e minimale. Un ricordo del passato “.

Don’t Forget to Breathe sarà in mostra dall’8 al 17 febbraio presso il 6775 Santa Monica Boulevard di Los Angeles.

Don't Forget to Breathe, l'ipnotica installazione di Doug Aitken | Collater.al Don't Forget to Breathe, l'ipnotica installazione di Doug Aitken | Collater.al Don't Forget to Breathe, l'ipnotica installazione di Doug Aitken | Collater.al Don't Forget to Breathe, l'ipnotica installazione di Doug Aitken | Collater.alDon't Forget to Breathe, l'ipnotica installazione di Doug Aitken | Collater.al Don't Forget to Breathe, l'ipnotica installazione di Doug Aitken | Collater.al

Artinstallation
Scritto da Claudia Fuggetti
x
Ascolta su