Design Egaligilo, il padiglione progettato da Gerardo Broissin
Designdesign

Egaligilo, il padiglione progettato da Gerardo Broissin

-
Claudia Fuggetti
Egaligilo, il padiglione progettato da Gerardo Broissin | Collater.al

L’architetto messicano Gerardo Broissin, in occasione della Design Week Mexico 2019, ha ideato l’elegantissimo padiglione Egaligilo, situato nei pressi del Museo Tamayo, un’importante istituzione d’arte contemporanea di Città del Messico.

La parola “egaligilo” significa “equalizzatore” ed è stata pensata per esprimere le potenzialità di questo spazio non solo bello, ma anche funzionale. I muri a forma di puzzle del padiglione sono disposti su un telaio d’acciaio decorato da bulbi in calcestruzzo dalle forme accattivanti, ma la caratteristica principale del padiglione è l’apertura circolare collocata sul muro, che ci rivela un curatissimo giardino.

Il progetto funge da equilibratore di forze tra architettura razionale e parametrica, preservando al tempo stesso un ambiente naturale all’interno.

Infatti, Egaligilo crea il proprio microclima preservando una serie di condizioni atmosferiche che hanno lo scopo di riprodurre una piccola foresta all’interno del padiglione. Le strategiche aperture dei livelli su cui è stata ideata la struttura e gli effetti dell’illuminazione artificiale, creano scenari diversi durante il giorno, invitando lo spettatore ad entrare nel padiglione ridefinendo il limite tra interni ed esterni.

L’artista, attraverso la realizzazione di Egaligilo, cerca di sensibilizzare l’opinione pubblica sul riciclaggio delle strutture effimere, affermando che il vero obiettivo dell’architettura è solo il bene dell’umanità.

Egaligilo, il padiglione progettato da Gerardo Broissin | Collater.al
Designdesign
Scritto da Claudia Fuggetti
x
Ascolta su