Endless Summer di Andria Darius Pancrazi

Endless Summer di Andria Darius Pancrazi

Claudia Fuggetti · 2 anni fa · Photography

Molti come Andria Darius Pancrazi sognano una Endless Summer, ma probabilmente non hanno mai pensato di realizzare una infinita serie di fotografie a riguardo. Colori caldi si alternano a colori freddi, palme, architetture ed ombre creano quello che si potrebbe definire un paesaggio tropicale di design. Originario della Corsica, ma con base ad Oxford, ha bisogno di realizzare dei lavori che ricordino la sua terra, definita da lui stesso “blue paradise always half-asleep in the heat“.

La nostalgia lo porta a fantasticare ed idealizzare i paesaggi d’origine ed è così che nascono i suoi incredibili lavori.

“For each photo I take, I try to channel that dreamlike, surreal mystery. I like my photos to be as disembodied and abstract as possible, to accentuate that feeling of oddness and otherworldliness that is yet to be found in the most mundane, everyday things if one looks closely enough. Living far away from it most of the time, my perception of it has slowly turned into a very aestheticized, nostalgic version of reality.”

La sua Endless Summer ha conquistato un sacco di followers su Instagram, riuscendo a far viaggiare gli spettatori all’interno della sua terra, reale ed immaginaria.

SalvaSalva

SalvaSalva

Endless Summer di Andria Darius Pancrazi
Photography
Endless Summer di Andria Darius Pancrazi
Endless Summer di Andria Darius Pancrazi
1 · 1
Le fotografie arcobaleno di Emmanuel Carvajal

Le fotografie arcobaleno di Emmanuel Carvajal

Claudia Fuggetti · 2 anni fa · Photography

Emmanuel Carvajal è un artista messicano che sta spopolando su Instagram per via delle sue coloratissime fotografie arcobaleno. Ogni immagine è piena di vita e trasmette gioia.
L’impronta grafica è evidente: geometrie, patterns e colori sgargianti si fondono all’interno delle sue immagini per celebrare l’allegria che le contraddistingue, ma allo stesso tempo per evidenziare anche un certo gusto per il design.

La grande varietà dei soggetti e delle componenti di queste tavole ci fa pensare all’estate, al divertimento ed al caldo, ricordando l’atmosfera del Messico. Questa dimensione di allegria e spensieratezza viene vissuta all’interno di un mondo prevalentemente arcobaleno, dove tutti i problemi sembrano inesistenti e le barriere come muri, pareti ed edifici diventano lo sfondo della libertà.

Le fotografie arcobaleno di Emmanuel Carvajal10| Collater.al Le fotografie arcobaleno di Emmanuel Carvajal13 | Collater.al Le fotografie arcobaleno di Emmanuel Carvajal2 | Collater.al Le fotografie arcobaleno di Emmanuel Carvajal5 | Collater.al Le fotografie arcobaleno di Emmanuel Carvajal19 | Collater.al Le fotografie arcobaleno di Emmanuel Carvajal14 | Collater.al Le fotografie arcobaleno di Emmanuel Carvajal8 | Collater.al Le fotografie arcobaleno di Emmanuel Carvajal | Collater.al Le fotografie arcobaleno di Emmanuel Carvajal12 | Collater.al Le fotografie arcobaleno di Emmanuel Carvajal3 | Collater.al Le fotografie arcobaleno di Emmanuel Carvajal20 | Collater.al Le fotografie arcobaleno di Emmanuel Carvajal16 | Collater.al Le fotografie arcobaleno di Emmanuel Carvajal1 | Collater.al Le fotografie arcobaleno di Emmanuel Carvajal11 | Collater.al e fotografie arcobaleno di Emmanuel Carvajal4 | Collater.al Le fotografie arcobaleno di Emmanuel Carvajal18 | Collater.al Le fotografie arcobaleno di Emmanuel Carvajal17 | Collater.al Le fotografie arcobaleno di Emmanuel Carvajal15 | Collater.al Le fotografie arcobaleno di Emmanuel Carvajal7 | Collater.al Le fotografie arcobaleno di Emmanuel Carvajal6 | Collater.al

 

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

Le fotografie arcobaleno di Emmanuel Carvajal
Photography
Le fotografie arcobaleno di Emmanuel Carvajal
Le fotografie arcobaleno di Emmanuel Carvajal
1 · 20
2 · 20
3 · 20
4 · 20
5 · 20
6 · 20
7 · 20
8 · 20
9 · 20
10 · 20
11 · 20
12 · 20
13 · 20
14 · 20
15 · 20
16 · 20
17 · 20
18 · 20
19 · 20
20 · 20
The Salt Series, le saline viste dall’alto di Tom Hegen

The Salt Series, le saline viste dall’alto di Tom Hegen

Giulia Ficicchia · 2 anni fa · Photography

Che le saline viste dall’alto abbiano la loro buona quota di bellezza era già chiaro quando vi abbiamo raccontato delle fotografie di Brooke Holm qui.

Dunque non è affatto una sorpresa che la fotografa australiana non sia stata l’unica a dedicarsi al tema e che nella schiera di amanti di questi luoghi immortalati da una prospettiva non proprio usuale si aggiunge anche il fotografo Tom Hegen con la sua serie, The Salt Series.

Le apparenti informi macchie di colore protagoniste delle sue fotografie rappresentano la bellezza di un lungo processo che porta all’estrazione del sale, nonchè il cambiamento di colore, talvolta molto evidente, che la presenza algale comporta in alcuni di questi luoghi. Che il tema sia visto e rivisto, poco importa, basta concedersi pochi secondi ad osservare le foto di Tom per chiedersi se tanta bellezza sia veramente opera di questo pianeta.

 

The Salt Series, le saline viste dall’alto di Tom Hegen
Photography
The Salt Series, le saline viste dall’alto di Tom Hegen
The Salt Series, le saline viste dall’alto di Tom Hegen
1 · 8
2 · 8
3 · 8
4 · 8
5 · 8
6 · 8
7 · 8
8 · 8
La spettacolare fotografia aerea di Dimitar Karanikolov

La spettacolare fotografia aerea di Dimitar Karanikolov

Claudia Fuggetti · 2 anni fa · Photography

Dimitar Karanikolov è un architetto bulgaro con base a Londra, appassionato di viaggi e fotografia aerea. Le sue immagini offrono un punto di vista privilegiato e spesso riescono a catturare luoghi e spazi che normalmente sarebbero inaccessibili o di difficile fruizione.

Il risultato sono delle spettacolari viste panoramiche che spaziano dalle meraviglie architettoniche del Myanmar fino ad arrivare nelle Filippine.

Come egli stesso afferma, si considera un sognatore professionista e allo stesso tempo un architetto che ha trovato nello strumento fotografico un mezzo indispensabile per poter sviluppare il suo personale punto di vista, nel confronti di questa materia. Infatti, oltre a mettere in evidenza le incredibili strutture architettoniche di questi paesi, dal suo lavoro vengono fuori altri dettagli di tipo sociologico ed antropologico, come per esempio la preminenza del buddismo nel passato e nel presente Myanmar.

La spettacolare fotografia aerea di Dimitar Karanikolov | Collater.al

La spettacolare fotografia aerea di Dimitar Karanikolov2 | Collater.al La spettacolare fotografia aerea di Dimitar Karanikolov10 | Collater.al La spettacolare fotografia aerea di Dimitar Karanikolov3 | Collater.al La spettacolare fotografia aerea di Dimitar Karanikolov6 | Collater.al La spettacolare fotografia aerea di Dimitar Karanikolov | Collater.al La spettacolare fotografia aerea di Dimitar Karanikolov5 | Collater.al La spettacolare fotografia aerea di Dimitar Karanikolov4 | Collater.al La spettacolare fotografia aerea di Dimitar Karanikolov7 | Collater.al La spettacolare fotografia aerea di Dimitar Karanikolov8 | Collater.al La spettacolare fotografia aerea di Dimitar Karanikolov9 | Collater.al La spettacolare fotografia aerea di Dimitar Karanikolov13 | Collater.al La spettacolare fotografia aerea di Dimitar Karanikolov15 | Collater.al La spettacolare fotografia aerea di Dimitar Karanikolov14 | Collater.al La spettacolare fotografia aerea di Dimitar Karanikolov12 | Collater.al

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

La spettacolare fotografia aerea di Dimitar Karanikolov
Photography
La spettacolare fotografia aerea di Dimitar Karanikolov
La spettacolare fotografia aerea di Dimitar Karanikolov
1 · 15
2 · 15
3 · 15
4 · 15
5 · 15
6 · 15
7 · 15
8 · 15
9 · 15
10 · 15
11 · 15
12 · 15
13 · 15
14 · 15
15 · 15
Andres Gallardo come Wes Anderson: le scuole in Corea

Andres Gallardo come Wes Anderson: le scuole in Corea

Claudia Fuggetti · 2 anni fa · Photography

Atmosfere delicate ed ossessione per le simmetrie sono le caratteristiche che colpiscono immediatamente chi guarda i lavori di Andres Gallardo, artista con base in Estonia. Il suo progetto fotografico è nato per caso, dopo essersi perso per strada, mentre visitava Seoul. Inizialmente aveva pensato di visitare luoghi famosi in città, ma dopo aver scoperto la potenza estetica delle strutture scolastiche, ha deciso di costruirci un suo progetto.

La narrazione visiva è alla base del suo lavoro, correlata da elementi in comune presenti nelle varie scuole: simboli, scritte e l’orologio analogico. Lo stile è caratterizzato dalle tinte tenui e pastello e dalla perfezione compositiva scene, elementi che rievocano fortemente le atmosfere proposte dal regista Wes Anderson.

Ogni immagine ha una sua indipendenza e forza narrativa, ma se viene letta nella globalità del progetto, assume un significato più forte che si riassume in un flusso visivo. L’intenzione dell’artista è non solo quella di raccontare le scuole della Corea del Sud, ma anche quella di riportare lo spettatore in una dimensione che ricordi l’infanzia.

Andres Gallardo come Wes Anderson-le scuole in Corea | Collater.al Andres Gallardo come Wes Anderson- le scuole in Corea3 | Collater.al Andres Gallardo come Wes Anderson- le scuole in Corea9 | Collater.al Andres Gallardo come Wes Anderson- le scuole in Corea8 | Collater.al Andres Gallardo come Wes Anderson- le scuole in Corea6 | Collater.al Andres Gallardo come Wes Anderson- le scuole in Corea7 | Collater.al Andres Gallardo come Wes Anderson- le scuole in Corea5 | Collater.al Andres Gallardo come Wes Anderson- le scuole in Corea1 | Collater.al Andres Gallardo come Wes Anderson- le scuole in Corea4 | Collater.al

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

Andres Gallardo come Wes Anderson: le scuole in Corea
Photography
Andres Gallardo come Wes Anderson: le scuole in Corea
Andres Gallardo come Wes Anderson: le scuole in Corea
1 · 9
2 · 9
3 · 9
4 · 9
5 · 9
6 · 9
7 · 9
8 · 9
9 · 9