Hizkunta, il murale che si rivela di notte

avatar
8 gennaio 2019

Il duo di artisti María López e Javier de Riba rende omaggio alla lingua basca e alla contaminazione culturale con il murales Hizkunta.

A Baiona, una piccola città sulla costa sud-occidentale della Francia, in Pasta Plaza, i due artisti barcellonesi María López e Javier de Riba hanno dato sfogo a tutta la loro creatività realizzando Hizkunta.

Hizkunta, che in lingua basca significa linguaggio o idioma, è un murales che a prima vista, o meglio, alla luce del sole sembra essere una semplice sagoma di una balena. Bisogna aspettare che il sole sia calato del tutto per ammirare l’opera nel suo reale splendore, che con il buio rivela un disegno luminoso. Nel ventre della balena appaiono dei balenieri su una barca.

La lettura del murales può essere duplice, per alcuni è la balena ad aver divorato i marinai, per altri invece è la rappresentazione del fantasma dell’animale, ormai catturato dai balenieri. L’idea per Hizkunta è stata descritta dagli stessi autori così:

“L’estinzione della balena “Eubalena Glacialis” nel Mar Cantabrico fece sì che i baschi salpassero verso nuove destinazioni, creando nuove lingue come il Basco-Islandese e l’Algonquin-Basque.”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Reskate Arts&Crafts (@reskatestudio) in data:

Hizkunta | Collater.al Hizkunta | Collater.al Hizkunta | Collater.al Hizkunta | Collater.al Hizkunta | Collater.al Hizkunta | Collater.al

Newsletter

Keep up to date!
Receive the latest news about art, music, design, creativity and street culture.
Share