Style “Old Enough To Know Better”, la nuova SS21 di IUTER
Stylestyle

“Old Enough To Know Better”, la nuova SS21 di IUTER

-
Andrea Tuzio

IUTER ha presentato la nuova collezione Spring/Summer 2021 chiamata “Old Enough To Know Better”. Un tributo alle origini del brand fondato a Milano nel 2002, un omaggio ai vecchi tempi in cui la crew di IUTER era giovanissima e un bel po’ fuori di testa. 

La collezione “Old Enough To Know Better” è caratterizzata da ben 4 collaborazioni: Frigidaire, Beavis & Butthead, Noyz Narcos e Ilona Staller, oltre a una selezione di grafiche e pattern di Studio Temp, Ray Martinez, Tommaso Garner, Filippo Antonioli e Daniel Sansavini. 

In questa SS21 IUTER ha collaborato con una delle riviste più rivoluzionarie della storia dell’editoria italiana e non solo, nonché fonte di ispirazione per magazine del calibro di Richardson, Frigidaire

Leggi anche: Richardson omaggia il fumetto d’avanguardia italiano

Nel 1980 Vincenzo Sparagna, instancabile direttore della rivista satirica Il Male, fonda Frigidaire assieme ai suoi collaboratori tra cui illustratori e grafici come Tanino Liberatore, Andrea Pazienza, Stefano Tamburini, Filippo Scozzari. 

Frigidaire ha fatto la storia dell’illustrazione: dai fumetti distopici di “Ranxerox” (di Liberatore e Tamburini), agli editoriali con protagonista Ilona Staller, fino alle inchieste nelle fumerie di shaboo nei peggiori meandri del sud-est asiatico. 

Sparagna ha scritto di proprio pugno il testo presente sui capi POLA su cui troviamo anche alcune Polaroid d’archivio, il testo rende l’idea di cosa è e cosa sarà per sempre Frigidaire. I capi COVER invece sono caratterizzati da un pattern all-over, un viaggio dentro i 40 anni di storia e copertine realizzate dai principali artisti che hanno preso parte al progetto nei vari decenni.

Non ha bisogno di molte presentazioni invece Ilona Staller, protagonista di altri capi contraddistinti da una sua foto di copertina su Frigidaire N. 53 del 1991 e dall’autografo dedicato a IUTER sulla schiena.

Altra collaborazione che richiama l’estetica 90’s è quella con il cartone animato più politicamente scorretto e metallaro mai disegnato, Beavis & Butthead. Un cult vero e proprio uscito dalla mente e dalla penna di Mike Judge nel 1991. I due protagonisti (Beavis & Butthead) sono due adolescenti americani indolenti e scansafatiche che passano le loro giornate sul divano a commentare i video musicali in rotazione su MTV dopo aver passato ore a creare problemi nella loro classe al liceo.

L’intera collezione Spring/Summer 2021 “Old Enough To Know Better” è disponibile sul webshop di IUTER.

Stylestyle
Scritto da Andrea Tuzio
x
Ascolta su