Art Our Colour – L’arcobaleno di Liz West alla Biennale di Bristol
Artinstallation

Our Colour – L’arcobaleno di Liz West alla Biennale di Bristol

-
Elena Fortunati
Our Colour - L'arcobaleno di Liz West alla Biennale di Bristol | Collater.al

Nel 1939 una giovane Judy Garland cantava che in un posto oltre l’arcobaleno tutti i sogni sognati potevano diventare realtà. Nel 2016 Liz West ha fatto si che quel posto potesse per un po’ scendere quaggiù tra i mortali.

In occasione della Biennale di Bristol, l’artista inglese con il suo nuovo progetto Our Colour ha ricreato un arcobaleno all’interno di una lunga hall che ricordava un po’ la forma curva di quello spettro di luci dai sette colori, dando la sensazione, a chi vi si trovasse all’interno, di vagare per un po’ in un arcobaleno.

Da sempre attenta all’uso dei colori e alla percezione che questi danno all’occhio umano, si è basata sull’effetto psicologico ed emozionale che l’installazione avrebbe avuto su chi avrebbe partecipato attivamente al suo progetto. Secondo un analisi realizzata durante i giorni della Biennale, la maggior parte del pubblico, una volta attraversato l’intero spettro di colori, sarebbe tornato indietro alla ricerca di quello per loro più confortante per avere un attimo di pace over the rainbow.

Our Colour - L'arcobaleno di Liz West alla Biennale di Bristol | Collater.al
Our Colour - L'arcobaleno di Liz West alla Biennale di Bristol | Collater.al
Our Colour - L'arcobaleno di Liz West alla Biennale di Bristol | Collater.al
Our Colour - L'arcobaleno di Liz West alla Biennale di Bristol | Collater.al
Our Colour - L'arcobaleno di Liz West alla Biennale di Bristol | Collater.al
Our Colour - L'arcobaleno di Liz West alla Biennale di Bristol | Collater.al
Our Colour - L'arcobaleno di Liz West alla Biennale di Bristol | Collater.al
Our Colour - L'arcobaleno di Liz West alla Biennale di Bristol | Collater.al
Our Colour - L'arcobaleno di Liz West alla Biennale di Bristol | Collater.al

Liz West

Artinstallation
Scritto da Elena Fortunati
x
Ascolta su