Rolands Zilvinskis trasforma l’impossibile in reale

avatar
25 Luglio 2019

Rolands Zilvinskis è partito dalla fotografia, per poi approdare al graphic design e a trasformare le immagini in scenari suggestivi.

Come spesso accade, Rolands Zilvinskis l’ho scovato su Instagram, social che sempre più frequentemente è utilizzato dagli artisti per mostrare le proprie opere e i propri lavori. Beh, attirata da un’immagine con un ragazzo che guarda il telefono, dal quale escono decine e decine di like che colpiscono con forza il suo volto, sono finita sul profilo di Rolands e me ne sono immediatamente innamorata. 

L’artista digitale è nato in Lettonia, ma nel 2008 si è trasferito in Irlanda, a Dublino, dove ancora oggi vive e lavora, per studiare Graphic Design. La sua passione per questo tipo di lavori nasce dalla fotografia, poi, sperimentando con la manipolazione digitale e le modifiche, si è dedicato anima e corpo alla grafica, prima da autodidatta e poi specializzandosi. 

Quel che caratterizza maggiormente le sue opere è una forte componente realistica che vi obbligherà a guardare l’immagine più da vicino, per più tempo. Però, finché non capirete “l’inganno” penserete che quella presentata da Rolands Zilvinskis è la realtà. 

Rolands Zilvinskis | Collater.al
Rolands Zilvinskis | Collater.al
Rolands Zilvinskis | Collater.al
Rolands Zilvinskis | Collater.al
Rolands Zilvinskis | Collater.al
Rolands Zilvinskis | Collater.al
Rolands Zilvinskis | Collater.al
Rolands Zilvinskis | Collater.al
Rolands Zilvinskis | Collater.al
Rolands Zilvinskis | Collater.al
Rolands Zilvinskis | Collater.al
Rolands Zilvinskis | Collater.al
Rolands Zilvinskis | Collater.al
Rolands Zilvinskis | Collater.al
Rolands Zilvinskis | Collater.al

Newsletter

Keep up to date!
Receive the latest news about art, music, design, creativity and street culture.
Share