Le sculture di Kerry Tenbey distruggono i preconcetti

avatar
6 Maggio 2019

Kerry Tenbey realizza sculture che tendono a sovvertire le normali associazioni mentali, creando qualcosa d'incredibilmente "inquietante e bello".

L’artista Kerry Tenbey ha focalizzato la sua ricerca sul bisogno personale d’indagine e critica nei confronti dei concetti prestabiliti di Genere, Sessualità e Intimità. Da sempre interessata alle connessioni materiali e all’esperienza degli oggetti che ci circondano nelle interazioni sociali, Kerry distrugge le associazioni mentali che sono spesso legate tra loro attraverso una fitta rete di idee prestabilite e le converte in qualcosa di “inquietante e bello”.

Le sue sculture sono pezzi sovversivi che esplorano l’impatto degli spazi fisici per raggiungere quelli mentali, richiamando l’attenzione sui preconcetti che permeano la nostra vita.

“We live our lives through a series of situations. We follow schedules, take directions, and navigate through spaces filled with material forms which dictate our movements and interactions”.

È molto comune trovare nei suoi lavori degli oggetti di uso quotidiano o domestico, che rielabora attraverso un composto di gesso e cemento, mescolato in un banale frullatore da cucina. Kerry crea nuove forme, con l’intento farci uscire da una visione passiva di quello che ci sta intorno.

L’uso dei colori pastello non è casuale, anzi, è pensato strategicamente per capovolgere le idee di femminilità e mascolinità.

Visita il sito di Kerry per conoscere altri lavori e non perdere la nostra gallery qui sotto.

Newsletter

Keep up to date!
Receive the latest news about art, music, design, creativity and street culture.
Share