Music Vinilica vol. 57 – SUPERFLUUUO
Artmusic

Vinilica vol. 57 – SUPERFLUUUO

-
Emanuele D'Angelo

Un’indistinta folla colorata di creature ormeggia al largo del mare digitale. Con loro portano racconti di discese al contrario e di incontri ravvicinati, di anni trascorsi nel traffico lunare in tangenziale. Ora la festa è meritata e l’approdo di una giustificata euforia, giusto il tempo di ambientarsi un attimo e ripartire subito per il prossimo capitolo

SUPERFLUUUO è: Edoardo Castroni, Giovanni Calaudi, Teodoro Giambanco. Anticipato da Formiche, il 29 maggio è uscito Super-ep è il debut EP di SUPERFLUUUO. Quattro brani che compongono l’EP synth-pop e lo-fi s’intrecciano in una corrente musicale suadente e filtrata, su cui poggia un testo e un immaginario che evoca una continua e ipnotica festa per occhi e orecchie, in cui tutto si mischia e nessuno viene escluso.

SUPERFLUUUO è un progetto audiovisivo DIY (Do It Yourself) costantemente fuori dal convenzionale, qualcosa di nuovo, mai visto, che porta un po’ di freschezza nel panorama musicale italiano.

Come sempre, oltre a raccomandarvi l’ascolto dell’EP, il coloratissimo gruppo italiano in esclusiva per Collater.al Mag ha creato la playlist con tutte le sue influenze.

“SUPERFLUUUO si ritrova spesso in sale giochi universali con luci colorate il cui perimetro è tracciato da megafoni consumati che riproducono da circa 127 anni questa raccolta di suonerie pescate da un braccio bionico e lasciate cadere dentro un contenitore. Il risultato è una ripetizione di suoni e voci che galleggiano indistintamente nella nostra testa, convertendo in ipnosi quella che avrebbe potuto essere un’influenza musicale.”

Artmusic
Scritto da Emanuele D'Angelo
x
Ascolta su