chiusodidomenica, il profilo Instagram delle insegne vintage

chiusodidomenica, il profilo Instagram delle insegne vintage

Giulia Pacciardi · 8 mesi fa · Photography

Nonostante la corsa al “io ce l’ho più nuovo”, ciò che realmente affascina è il vissuto, quello che ha qualcosa da raccontare.
Il vicoletto disastrato, la cassetta delle lettere che rimane appesa al muro per miracolo, il tavolo del ristorante dove, prima di te, ci avranno già mangiato in migliaia. Tutte quelle cose che mostrano i segni del tempo e delle persone.
Proprio come per postisinceri, il profilo Instagram che ci apre gli occhi sulla Milano delle trattorie e sui suoi proprietari, anche chiusodidomenica regala lo stesso effetto.

Old Italian shop signs, only posted on Sundays.

Recita la bio del profilo e i contenuti del feed non tradiscono le aspettative.
Solo una carrellata di insegne antiche, niente a che vedere con i neon di design a cui ci hanno abituati, e saracinesche abbassate.
Perché sì, anche qui non ci hanno detto una bugia, si posta solo di domenica e la domenica la vecchia Valigeria Giannina non ci pensa proprio a stare aperta.
E, come lei, neanche il Cristalliere Ritorno, la Parrucchiera per Signora Adriana, ma neanche la Rosticceria Fontana e il Ripara Scarpe.

Tutti luoghi che, oramai, vivono una vita parallela a tutto ciò che ci è comodo, aperto h24, a portata di mano e di subito.
I soliti luoghi dove il proprietario lo chiami per nome e non ti dimentichi di chiedergli come sta.

chiusodidomenica, il profilo Instagram delle insegne vintage
Photography
chiusodidomenica, il profilo Instagram delle insegne vintage
chiusodidomenica, il profilo Instagram delle insegne vintage
1 · 11
2 · 11
3 · 11
4 · 11
5 · 11
6 · 11
7 · 11
8 · 11
9 · 11
10 · 11
11 · 11
Retro Couples è il profilo Instagram che ti fa innamorare

Retro Couples è il profilo Instagram che ti fa innamorare

Claudia Fuggetti · 8 mesi fa · Photography

All you need is love, certo, soprattutto in tempi duri come questi. Per caso nel passato ci amavamo di più? Poteva funzionare? Sono queste le domande che sorgono spontaee guardando il profilo Instagram Retro Couples, che conta un seguito di oltre 73 mila romantici.

Si tratta di una collezione di immagini che hanno un unico collante: l’amore. La provenienza di queste fotografie è veramente disparata: si passa dalla storia dell’arte, alla fotografia, al cinema, fino ad arrivare alle icone del rock.

Insomma che importa come? L’importante è innamorarsi, almeno dei film, almeno di una fotografia…almeno dell’arte.

Dai un’occhiata al profilo Instagram qui.


Retro Couples è il profilo Instagram che ti fa innamorare
Photography
Retro Couples è il profilo Instagram che ti fa innamorare
Retro Couples è il profilo Instagram che ti fa innamorare
1 · 4
2 · 4
3 · 4
4 · 4
Love is Love: Sara Lorusso immortala l’amore nella sua intimità

Love is Love: Sara Lorusso immortala l’amore nella sua intimità

Giulia Guido · 8 mesi fa · Photography

Per questo Pride Month 2019, le manifestazioni che hanno tinto le strade delle nostre città dei colori dell’arcobaleno sono state appoggiate da decine e decine di artisti che hanno fatto dell’amore universale e senza discriminazioni il tema principale di molte delle loro opere. Non potendo scrivere di tutti, ne abbiamo scelta una. Sara Lorusso, fotografa italiana di cui abbiamo avuto già il piacere di parlare, ha realizzato un progetto fotografico dal titolo Love is Love e come soggetto ha scelto alcune coppie omosessuali e le ha fotografate all’interno dell’intimità delle loro stanze da letto. 

Prima degli scatti veri e propri Sara ha incontrato le coppie, scambiato con loro quattro chiacchiere e ha cominciato a conoscerle meglio. Sì, prima degli scatti Sara non aveva incontrato nessuno dei suoi soggetti. Questo aspetto ha rivestito l’intero progetto di un’atmosfera documentaristica, in cui l’importante non era solo il risultato finale, ma tutto il percorso, dall’annuncio du internet per trovare le coppie alla loro selezione, dalla prima sessione fotografica, al racconto della loro storia. 

Con la semplicità e la naturalezza che da sempre contraddistinguono le foto di Sara Lorusso, Love is Love racconta le giovani coppie LGBTQ+ italiane. 

love is love sara lorusso | Collater.al
love is love sara lorusso | Collater.al
love is love sara lorusso | Collater.al
love is love sara lorusso | Collater.al
love is love sara lorusso | Collater.al
love is love sara lorusso | Collater.al
love is love sara lorusso | Collater.al
love is love sara lorusso | Collater.al
love is love sara lorusso | Collater.al
love is love sara lorusso | Collater.al
love is love sara lorusso | Collater.al
Love is Love: Sara Lorusso immortala l’amore nella sua intimità
Photography
Love is Love: Sara Lorusso immortala l’amore nella sua intimità
Love is Love: Sara Lorusso immortala l’amore nella sua intimità
1 · 11
2 · 11
3 · 11
4 · 11
5 · 11
6 · 11
7 · 11
8 · 11
9 · 11
10 · 11
11 · 11
Le immagini provenienti dal futuro di Jingran Zhang

Le immagini provenienti dal futuro di Jingran Zhang

Claudia Fuggetti · 8 mesi fa · Photography

Come se fossero uscite da Matrix le immagini di Jingran Zhang sono una ventata di aria fresca nel torbido mondo preconfezionato di Instagram, dove diversi trend fotografici si sono diffusi a macchia d’olio negli ultimi tempi. Basti pensare ai cieli stellati color pastello, ai ritratti dal mood “acqua e sapone” o alle architetture improbabili.

Telecamere puntate addosso, robot, corpi androgini alla Blade Runner e strani personaggi mutanti simili ad alieni invadono il feed dell’artista, che traduce la realtà con un’estetica quasi disturbante e destabilizzante, che cattura ed attrae allo stesso tempo.

Stiamo davvero diventando come gli schermi dei nostri telefonini? Ogni personaggio appare nella foto in maniera indiretta: nasconde il volto, si serve di occhiali da sole, è girato di spalle. Tutte queste figure umane non sembrano poi così tanto umane, ma macchine prive d’identità.

Non si può dire lo stesso di queste immagini, che invece mostrano una grande personalità proiettata verso il futuro in maniera fresca ed innovativa, se pur non priva di riferimenti visuali.

Dai un’occhiata al profilo Instagram di Jingran Zhang qui.

Le immagini provenienti dal futuro di Jingran Zhang | Collater.al
Le immagini provenienti dal futuro di Jingran Zhang | Collater.al
Le immagini provenienti dal futuro di Jingran Zhang | Collater.al
Le immagini provenienti dal futuro di Jingran Zhang | Collater.al
Le immagini provenienti dal futuro di Jingran Zhang | Collater.al
Le immagini provenienti dal futuro di Jingran Zhang | Collater.al
Le immagini provenienti dal futuro di Jingran Zhang
Photography
Le immagini provenienti dal futuro di Jingran Zhang
Le immagini provenienti dal futuro di Jingran Zhang
1 · 10
2 · 10
3 · 10
4 · 10
5 · 10
6 · 10
7 · 10
8 · 10
9 · 10
10 · 10
Feridun Akgüngör realizza la serie di fotografie Minimal Pure

Feridun Akgüngör realizza la serie di fotografie Minimal Pure

Collater.al Contributors · 8 mesi fa · Photography

Feridun Akgüngör è un giovane artista e art director di Istanbul. Si è dedicato a molteplici lavori tra i quali Minimal Pure, che consiste in una serie di fotografie che ritraggono tagli di architettura rendendole minimal. Sullo sfondo fa da padrone un cielo completamente limpido e vivace.

Solo pochi elementi distanti, come le nuvole, un aereo o il volo di un uccello, offrono un minimo di movimento che spezza la tranquillità di queste foto pulite e rilassanti. L’artista si aiuta attraverso software con i quali ritocca le sue foto per un risultato più vero, rendendo i colori meno reali ma di grande effetto.
L’azzurro, che passa dal verde acqua al giallo, contrasta con l’arancione, il bianco e il rosso delle architetture scattate.

La serie Minimal Pure evoca momenti di riposo, dove più che in una foto, il momento è fermo nel tempo e dona pace ai sensi.

Testo di Elisa Scotti

Feridun Akgüngör realizza la serie di fotografie Minimal Pure
Photography
Feridun Akgüngör realizza la serie di fotografie Minimal Pure
Feridun Akgüngör realizza la serie di fotografie Minimal Pure
1 · 10
2 · 10
3 · 10
4 · 10
5 · 10
6 · 10
7 · 10
8 · 10
9 · 10
10 · 10