Giant Picnic, JR continua a sfidare il muro di Trump

avatar
10 ottobre 2017

Dopo la gigantesca installazione di Kikito, l’artista francese JR continua a sfidare Trump con la sua seconda installazione Giant Picnic.

Quasi un mese fa eravamo rimasti stupiti dall’enorme installazione fotografica che ritraeva un bambino mentre si arrampicava sul muro costruito da Trump per dividere il Messico dagli Stati Uniti.

Kikito, questo il nome dell’installazione e del bambino, era lì per sfidare Trump e la sua Deferred Action for Childhood Arrivals.

Ma JR, forte dei suoi ideali e del consenso ricevuto, ha deciso di continuare il suo lavoro dando vita ad una seconda installazione che sfida il muro, arrivando fino al versante degli Stati Uniti dove la sua arte è ritenuta illegale.

Giant Picnic è apparsa all’improvviso con il fine di scuotere qualsiasi tensione politica, sociale ed economica tra i paesi e ha visto riunirsi persone diverse per un picnic attraverso le linee di confine. Creando un tavolo, con degli enormi occhi aperti a decorarlo, JR ha voluto che tutti condividessero un pasto per sottolineare come le diverse culture possano trovare punti nella semplicità.

La musica, il cibo, l’acqua, i momenti di festa e quelli di protesta.

Giant Picnic, JR continua a sfidare il muro di Trump | Collater.al

 

Un post condiviso da JR (@jr) in data:

Giant Picnic, JR continua a sfidare il muro di Trump | Collater.al Giant Picnic, JR continua a sfidare il muro di Trump | Collater.al Giant Picnic, JR continua a sfidare il muro di Trump | Collater.al

Newsletter

Keep up to date!
Receive the latest news about art, music, design, creativity and street culture.
Share