Photography RETHINK unisce fotografia ed economia circolare
Photography

RETHINK unisce fotografia ed economia circolare

-
Collater.al Contributors

Sono otto i giovani fotografi (e studenti IED) che hanno deciso di riscrivere e narrare i cicli di produzione e di consumo, ribaltati dalla trasformazione messa in atto dall’economia circolare. In collaborazione con Intesa Sanpaolo, questo progetto coinvolge anche quattro realtà italiane molto diverse impegnate in questa rivoluzione. I lavori degli otto ragazzi neodiplomati IED in fotografia saranno in mostra fino al 31 maggio negli spazi della production company e magazine C41 in via dell’Innovazione, 3. L’allestimento è a cura di Marcello Maranzan.

RETHINK nasce quindi come luogo di pensiero, una vera e propri piattaforma fatta per lo scambio di nuove idee su temi che hanno un peso nel mondo di oggi. Gli studenti, in questo contesto, mettono alla prova la propria capacità di portare innovazione – forti di uno sguardo vivace che guarda al futuro ma allo stesso tempo supportati nella loro autorialità.

Il tema della circolarità arriva in questo contesto prendendo spunto dal lavoro condotto su da Luca Locatelli ed esposto in The Circle. Laboratori per un futuro circolare lo scorso aprile in IED. Le realtà che hanno aderito al progetto RETHINK sono: Babaco Market (narrato dalle immagini di Caterina Colapietro e Elisa Hampe), COIMA (attraverso le fotografie di Giorgia Architetti e Sarah Indriolo), Novamont (scattata da Annalisa Doriguzzi Breatta ed Eleonora Villa) e infine Ri-generation (raccontata attraverso gli scatti di Nicola Biscaro e Gulia Pirri).

Photography
Scritto da Collater.al Contributors
x
Ascolta su