I Castells catalani, simbolo di umanità e unione

Scavando nel profondo della cultura di un Paese si possono scoprire cose straordinarie, come i Castells, dal Catalano “castelli”, una tradizione tipica della regione spagnola, ma che a volte rimane sconosciuta.

Si tratta di veri e prorpi castelli fatti di corpi umani. Centinaia e centinaia di uomini, in occasione di feste e ricorrenze speciali, uno sulle spalle dell’altro, danno vita a delle torri umane. Nessuno è escluso, non importa se uno è uomo, donna o bambino, non importa se si è ricco o povero, durante la costruzione dei Castells non esistono differenze sociali, ognuno è inidspensabile, come i mattoni di un muro.

È un insieme di equilibrio, forza fisica, coraggio, ma anche paura e tremore. I Castells sono lo specchio di una società perfetta, in cui ognuno vale tanto quanto gli altri, dimostrazione che se si hanno delle solide fondamenta si può arrivare a toccare il cielo. 

Il documentary firmato James Worsley and Pedro de la Fuente, dello studio di produzione Autobahn, restituisce tutta l’energia che i Castells sono in grado di sprigionare.

Share