How to Be at Home, un corto sull’isolamento

Il 2020 passerà in qualche modo alla nostra memoria come l’anno del lockdown, del distanziamento sociale, delle mascherine e chi più ne ha più ne metta. Il mondo intero si è trovato a fronteggiare una situazione unica, fortunatamente mai vista prima o almeno non in tempi recenti.

Così la poetessa Tanya Davis  coadiuvata dalla filmmaker Andrea Dorfman, prendendo ispirazione dalla video-poesia scritta originariamente nel 2010 e intitolata How to be alone, ha creato How to Be at Home.

Una versione più che mai più attuale, una storia malinconica, accompagnata dalla bellissima voce della poetessa Tanya Davis, che con leggerezza dispensa i suoi consigli.

How to Be at Home è un corto toccante che si svolge tutto tra le pagine di un libro. Con la speranza che questi bellissimi consigli non ci servano poi ancora per molto tempo, vi auguriamo una buona visione.

How to Be at Home, un corto sull’isolamento
Close