Lance (in a Neck Brace) – la fine di un amore

-
Collater.al Contributors
cover-lance-neck-brace-collater.al

Spesso, quando finisce una relazione, si cerca di trovare un sollievo al dolore. La via più facile sembra lasciarsi tutto alle spalle, scacciare via la sofferenza, non pensarci più e dimenticare. Invece, è proprio in queste situazioni che è importante analizzarsi e conoscersi.
Lance (in a Neck Brace), il cortometraggio scritto, diretto ed editato da Chloé Aktas mette in scena una situazione a tutti familiare e lo fa in un modo originale e ipnotizzante.

In 9 minuti ininterrotti di silenzi, pensieri e pause vediamo Lance, il protagonista, cercare la soluzione al suo dolore nelle istruzioni registrate in alcune audiocassette. Queste analizzano tutti gli scenari possibili di una rottura e cercano di indirizzarlo verso la guarigione.

Piuttosto che semplificare il problema però, Lance si ritrova costretto a mettersi faccia a faccia con il suo cuore spezzato, con i propri pensieri e dispiaceri, davanti alla sua sofferenza.

Così, il viaggio verso la cura, si trasforma in un’opportunità di auto-analisi. Invece che scappare, Lance decide di essere onesto con se stesso: affronta la sua crisi, studia le sue emozioni e così cresce.

Articolo di Federica Cimorelli

Scritto da Collater.al Contributors
x
Ascolta su