Schirkoa, il mondo distopico di Ishan Shukla.

Nella città distopica di Schirkoa, dove i cittadini sono obbligati a vivere con un sacchetto che gli copra la testa, seguiamo le strane vicende di un membro del senato la cui vita si incrocia con quella di una giovane prostituta – narratrice della storia – e una donna dalle sembianze oscure.

Le relazioni di quest’uomo rendono sempre più incerta la sua rielezione e sarà costretto a scegliere.

Questo corto animato si intitola, appunto, Schirkoa ed è stato realizzato da Ishan Shukla, un regista d’animazioni indiano che ha lavorato su questo progetto per quasi dieci anni e, dopo aver realizzato questo breve film, ha intenzione di trasformarlo in un vero lungometraggio.

Riguarda The road story Vietnam QUI.

Share